Coronavirus: le 10 regole dell’ISS su farmaci e fake news

Coronavirus: le 10 regole dell’ISS su farmaci e fake news

L'ISS ha diffuso 10 regole da seguire durante l'emergenza Coronavirus per orientarsi in materia di farmaci e fake news.

Una corretta informazione è importante per superare l’emergenza Coronavirus. Questo il tema centrale di una serie di regole e raccomandazioni pubblicate dall’Istituto Superiore di Sanità in materia di gestione dei farmaci e fake news. Dieci punti che chiariscono alcuni elementi emersi durante il periodo di quarantena.

Come riportato sul sito dell’ISS, la pandemia di Coronavirus ha scatenato una pericolosa “corsa al farmaco”. A tal proposito si è espressa la Dott.ssa Patrizia Popoli, direttrice del Centro Nazionale Ricerca e Valutazione Preclinica e Clinica dei Farmaci dell’ISS:

In considerazione della situazione di emergenza, alcuni farmaci già noti ed utilizzati per il trattamento di altre malattie possono essere usati in pazienti con COVID-19, ma tale trattamento (che si basa su conoscenze ancora incomplete ed è giustificabile solo a fronte della mancanza di alternative) può avvenire solo su prescrizione medica. Solo il medico può decidere quando usare questi farmaci e può controllarne la sicurezza nel singolo paziente.

Al fine di favorire lo sviluppo di nuovi farmaci, inoltre, l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) sta semplificando ed accelerando le procedure di sperimentazione clinica, e ad oggi sono stati autorizzati già diversi studi che hanno l’obiettivo di verificare l’efficacia e la sicurezza di diverse molecole.

In nessun caso, tuttavia, è giustificabile il ricorso a terapie “fai da te”. Tutti i farmaci hanno degli effetti collaterali piò o meno gravi, e l’automedicazione comporta rischi ancora più gravi quando si usano farmaci non autorizzati. In caso di acquisti online, poi, tali rischi sono moltiplicati perché i farmaci potrebbero essere contraffatti.

Di seguito le 10 regole dell’ISS su come comportarsi in materia di farmaci e fake news:

  1. In presenza di sintomi, prima di assumere qualsiasi farmaco rivolgiti al tuo medico di medicina generale.
  2. Non assumere antivirali o antibiotici se non ti sono stati prescritti dal medico.
  3. Non esiste attualmente nessuna profilassi farmacologica per chi ha avuto contatti con soggetti positivi di Coronavirus.
  4. Le terapie attualmente in studio per i pazienti con Covid-19 possono essere assunte solo dietro prescrizione medica e, nella maggior parte dei casi, solo a livello ospedaliero.
  5. Non esiste attualmente un vaccino per prevenire l’infezione.
  6. La legge italiana consente di acquistare online solo i cosiddetti farmaci da banco, cioè i farmaci che non richiedono la prescrizione medica.
  7. Le farmacie online autorizzate devono avere sulle proprie pagine web dedicate alla vendita di medicinali il logo [una croce bianca su tre strisce verdi di diverso colore e una striscia grigia, ndr] – Cliccando sul logo si viene reindirizzati al sito del Ministero della Salute che riporta i dati della farmacia autorizzata per la vendita a distanza.
  8. I siti web che vendono farmaci antivirali per la terapia dell’infezione da nuovo Coronavirus sono illegali e potrebbero vendere farmaci falsificati e pericolosi per la salute.
  9. Usa la testa: diffida delle “cure miracolose” e dei filmati diffusi sui social e in rete che propongono farmaci per la prevenzione e la cura dell’infezione da nuovo Coronavirus.
  10. Fidati solo delle informazioni che provengono da fonti ufficiali (AIFA, ISS, Ministero della Salute).

Fonte: Istituto Superiore di Sanità

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Coronavirus: 5 consigli per evitare il contagio