Coronavirus: in Australia è emergenza carta igienica

Coronavirus: in Australia è emergenza carta igienica

Fonte immagine: Istock

In Australia dallo scoppio dell'emergenza coronavirus, la carta igienica è uno degli articoli maggiormente richiesti dai consumatori.

Amuchina? Mascherine? No! In Australia dallo scoppio del Coronavirus il bene più ricercato è la carta igienica. I supermercati locali sono stati quindi costretti a porre delle limitazioni alle vendite per evitare di esaurire completamente le scorte. Anche online a breve si potranno comprare al massimo quattro confezioni alla volta. La notizia è stata diffusa dal quotidiano Sydney Morning Herald.

Secondo quanto riferito arriveranno presto limitazioni anche sui gel disinfettanti: se ne potranno acquistare al massimo 2 flaconi alla volta. Il problema della carta igienica, comunque, ha coinvolto anche il Giappone e Hong Kong, dove addirittura settimane fa si era verificata una rapina a mano armata (sottratti circa 600 rotoli).  Secondo il sito della BBC nelle ultime 48 ore si sono diffuse notizie di persone che rubano la carta igienica nei gabinetti pubblici, mentre le stazioni radio hanno messo in palio rotoli a tre strati per gli ascoltatori. Attenzione, quindi: è caccia all’ultimo rotolo!

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit: esercizi da fare in casa (lezione 1)