• GreenStyle
  • Pets
  • Coronavirus: cane infetto, confermato passaggio uomo-animale

Coronavirus: cane infetto, confermato passaggio uomo-animale

Coronavirus: cane infetto, confermato passaggio uomo-animale

Fonte immagine: Pexels

Le autorità di Hong Kong confermano l'effettivo contagio da coronavirus di un cane, ma non vi sarebbero rischi possa contagiare altre persone.

Giungono aggiornamenti dalle autorità di Hong Kong, in merito al caso del cane rinvenuto “debolmente positivo” al coronavirus 2019-nCoV. Dopo aver condotto tutti i test del caso, gli esperti hanno confermato il contagio del quadrupede: la trasmissione “uomo-animale” è quindi possibile, mentre rimane molto remota la possibilità che un cane possa passare l’infezione ad altre persone.

Così come già noto, qualche giorno fa è stata annunciata la scoperta di un cane “debolmente positivo” al coronavirus. L’esemplare, un cucciolo di Pomerania, è entrato in contatto con il virus all’interno dell’abitazione della proprietaria, purtroppo colpita da COVID-19. Le autorità hanno quindi preso in carico il quadrupede, per comprendere se la presenza del coronavirus sulle mucose nasali dell’animale fosse dovuta a una semplice contaminazione ambientale o, invece, a un’infezione vera e propria.

A seguito delle opportune indagini, così come conferma il South China Morning Post, le autorità hanno confermato la seconda delle ipotesi: il cucciolo è effettivamente stato infettato con il coronavirus 2019-nCoV. Il Dipartimento per l’Agricoltura, la Pesca e la Conservazione dell’Ambiente di Hong Kong ha però sottolineato come il quadrupede rimanga “debolmente positivo” e non presenti particolari problematiche di salute. Proprio per questa ragione, dati i ridotti livelli dell’infezione, gli esperti tendono a ritenere che i cani continuino a non rappresentare una fonte valida di contagio per l’uomo, così come già sottolineato dall’OMS nel corso delle scorse settimane.

L’animale rimarrà ora in quarantena in un luogo sicuro predisposto dalle stesse autorità e verrà riconsegnato alla famiglia non appena i tamponi torneranno a essere negativi. Così ha spiegato il Ministro della Salute Sophia Chan Siu-chee:

Il cane è positivo ai test ed è quindi stato contagiato, per questo è ora in quarantena in un centro del nostro dipartimento. Ulteriori test verranno condotti nei prossimi giorni e non verrà riconsegnato ai proprietari finché questi test non saranno negativi.

Il Ministero della Salute locale ha consultato esperti dell’Università di Hong Kong, della City University e della World Organisation for Animal Health, i quali hanno sottolineato come al momento non esistano particolari preoccupazioni per le persone. I proprietari non devono far altro che mantenere le comune norme igieniche nella gestioni dei cani e, come conferma un portavoce di questi istituti, in nessun caso la paura deve spingerli ad abbandonare i loro amici a quattro zampe.

Fonte: South China Morning Post

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Coronavirus: 5 consigli per evitare il contagio