• GreenStyle
  • Pets
  • Corea del Nord e del Sud: grazie ai cani un passo di pace?

Corea del Nord e del Sud: grazie ai cani un passo di pace?

Corea del Nord e del Sud: grazie ai cani un passo di pace?

Fonte immagine: Pixabay

Il Presidente della Corea del Sud mostra i cuccioli nati dalla cagnolina donata dal dittatore della Corea del Nord: un segnale di pace?

Dopo anni di agguerrita contrapposizione, negli ultimi tempi tra Corea del Nord e Corea del Sud sono stati fatti piccoli ma importanti passi per la riappacificazione. A seguito dell’incontro dello scorso aprile tra Moon Jae-in e Kim Jong-un, descritto come un passaggio storico per il termine delle ostilità, un nuovo tassello dell’intricato mosaico è giunto in questi giorni. E il merito sarebbe di alcuni cuccioli di cane.

È quanto riporta Askanews, nell’illustrare un’immagine che ha fatto rapidamente capolino sui social network, rimbalzando da una parte all’altra del globo. Il presidente sudcoreano Moon Jae-in e la moglie Kim Jung-sook si sono infatti mostrati mentre coccolano dei cuccioli di cane, nati da un esemplare donato alla coppia dal dittatore nordcoreano Kim Jong Un.

L’immagine, scattata a Seoul, immortala la coppia presidenziale nei giardini della loro tenuta, mentre coccolano e giocano con la cucciolata in questione, fatta di bellissimi esemplari dal manto bianco. Gli animali – tre maschi e tre femmine – sarebbero nati lo scorso 9 novembre e si troverebbero in perfette condizioni di salute.

Lo scatto, pubblicato sulla piattaforma Twitter, è stato accompagnato da una spiegazione da parte dell’ufficio stampa del Presidente:

Ecco i piccoli appena nati di Gomi, uno dei cani Pungsan dalla Corea del Nord. Dato che la gravidanza dei cani è di circa due mesi, Gomi doveva essere incinta quando è arrivata da noi. Spero che i rapporti inter-coreani vadano nello stesso modo.

La notizia è stata presa con un certo ottimismo dagli osservatori internazionali, così come dagli utenti social sudcoreani. In molti si sono complimentati con il Presidente per l’arrivo dei nuovi cuccioli, sperando la loro nascita possa essere un segnale di distensione con la confinante Corea del Nord. Da quest’ultima, nel frattempo, non è giunto alcun commento in merito alla venuta al mondo dei quadrupedi.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!