Come riciclare scarti tessili in modo creativo

Come riciclare scarti tessili in modo creativo

Fonte immagine: Pixabay

Cotone, maglia o tessuto in jeans: come utilizzare gli scarti di queste stoffe per realizzare lavori creativi e originali.

Per chi ama dedicarsi alle attività di cucito è molto facile accumulare grandi quantità di scarti tessili, scampoli o pezzi di stoffa non utilizzati e spesso inutilizzabili per realizzare un capo di abbigliamento completo. Dal semplice cotone al jeans, dai tessuti in maglia alla lana, la categoria degli scarti tessili comprende diverse tipologie di stoffe che possono trasformarsi in una risorsa utilissima per il riciclo creativo. Vediamo alcune idee molto originali.

Tappeti colorati

Fili per cucito

Il cotone, fresco e resistente, è molto versatile e si presta bene per la realizzazione di tappeti colorati di varie dimensioni e di forma circolare. Avendo a disposizione delle vecchie lenzuola colorate, ad esempio, oppure dei vecchi teli da cucina, è possibile tagliare delle strisce rettangolari di lunghezze differenti, arrotolare ciascuna su sé stessa in modo da ottenere diversi tubi morbidi e flessibili. A questo punto, si può procedere all’assemblamento finale semplicemente modellando i tubi a partire dal centro del tappeto, disponendoli in modo concentrico fino a ottenere il diametro preferito e fissandoli gli uni con gli altri con ago e filo.

Collane, bracciali e pochette di stoffa

Un pezzo di tessuto leggero avanzato dalla stoffa acquistata per cucire un abito o una camicia, inoltre, può trasformarsi in una parure formata da collana e bracciale. Per realizzare la collana, si possono ritagliare pezzi di tessuto rettangolare, della fantasia che si preferisce, arrotondandoli su sé stessi e formando una circonferenza di lunghezza uguale alla collana che si vuole ottenere. Le due estremità devono poi essere cucite insieme, coprendo le cuciture con un altro pezzetto di stoffa oppure infilando un anello a fascia. Il bracciale, invece, si ottiene o procedendo nel modo descritto sopra ma scegliendo un diametro minore, oppure creando la variante rigida rivestendo di stoffa un supporto circolare ottenuto, ad esempio, ritagliando una bottiglia di plastica. Con un pezzo di tessuto rettangolare, inoltre, si può realizzare una comoda pochette per i prodotti di make-up. In questo caso è necessario avere a disposizione una semplice cerniera da applicare alle due estremità preferibilmente usando una macchina da cucire.

Riciclare tessuto jeans

Chi non ha a casa degli scarti di tessuto jeans? Anche se non si ha stoffa a sufficienza per creare una shopper resistente e originale, è possibile utilizzare piccole parti per creare oggetti e contenitori davvero utili in casa. Ritagliando le tasche posteriori, ad esempio, si può allestire un pannello porta matite e pennarelli perfetto per la camera dei bambini. Basta applicare le tasche su un cartoncino colorato da appendere al muro. Con una parte della gamba, invece, si può creare un comodo astuccio per riporre i pennelli o gli strumenti del fai da te.

Coperte patchwork con tessuti in maglia

Gli indumenti in maglia, di trame simili e colori diversi, possono essere utilizzati per realizzare comode coperte patchwork da usare, ad esempio, per scaldare i piccoli animali domestici. Un’alternativa pe far contenti i bambini, infine, è la preparazione delle calze natalizie da appendere al camino, perfette da assemblare usando scarti tessili in maglia a grana grossa.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle