Come riciclare una maglietta in modo creativo

Come riciclare una maglietta in modo creativo

Fonte immagine: Pexels

Anche una semplice t-shirt può essere riciclata in modo creativo: ecco quali progetti realizzare con le vecchie magliette disponibili a casa.

Le magliette rappresentano di certo uno degli indumenti più abbondanti all’interno degli armadi di casa. Dato il loro costo contenuto, e le mille stampe che possono caratterizzarle, si è portati ad acquistarne grandi quantità nel corso dell’anno. E spesso ci si dimentica addirittura di averle comprate o, ancora, si smette di usarle poiché ormai fuori moda. Ma come riciclare una maglietta in modo creativo?

Sono moltissime le idee che possono essere realizzate recuperando vecchie magliette e, naturalmente, mettendosi alla prova con ago e filo. Di seguito, tre suggerimenti di sicuro impatto.

Buste della spesa dalle magliette

Borsa

Il modo più semplice per riciclare una vecchia maglietta in modo creativo è quello di realizzare un’originalissima busta per la spesa. E, con la necessità di abbandonare sacchetti in plastica per rispettare l’ambiente, questa soluzione non è solo gradevole ma anche completamente ecologica.

Il procedimento è molto semplice. Si parte rovesciando la maglia e, dotandosi di ago e filo, si cuciono le estremità inferiori del lato frontale e posteriore dell’indumento. A questo punto, si rovescia nuovamente la t-shirt affinché la cucitura rimanga all’interno, così da ottenere un profilo uniforme e gradevole alla vista.

Chiuso il fondo della futura borsa, sarà sufficiente scucire le maniche, provvedendo a fissare la stoffa con un piccolo bordino cucito, affinché non si sfilacci nel tempo. Eseguito questo passaggio, la borsa è pronta: i fori delle maniche fungeranno da maniglie, mentre quello del capo come apertura centrale del sacchetto.

Cintura

Tagliare magliette

Un metodo veloce e divertente per riciclare una vecchia maglietta consiste nella realizzazione di una bellissima cintura incrociata. Per farlo si può impiegare un’unica T-shirt o, in alternativa, abbinare la stoffa di più maglie diverse.

Si incomincia preparando il tessuto per il successivo intreccio: dalla porzione frontale e posteriore della maglietta si tagliano delle strisce di uguale lunghezza, e larghezza di poco inferiore ai tre centimetri. Dopodiché, si prendono tre strisce e le si fissano a una delle estremità con un nodo, per poi continuare intrecciando la cintura. Il procedimento è il medesimo della creazione di una treccia per capelli.

Infine, si recupera la fibbia di una cintura usata, la si fissa alla treccia con ago e filo e il prodotto sarà pronto. Il gancio potrà sfruttare gli spazi nella stoffa come fori di fissaggio.

Cuccia del gatto

Gatto e tessuto

Per gli amanti degli animali, non può mancare un progetto di riciclo creativo di facile realizzazione ma di grande impatto: la costruzione di una cuccia per il gatto. Questo progetto richiede di procurarsi una maglietta, del cartoncino quadrato e un paio di vecchie grucce metalliche.

Si parte ritagliano dal cartoncino un quadrato, che fungerà da base della cuccia. Le misure sono variabili, ma si consiglia di scegliere dimensioni di almeno 40 centimetri per lato. Dopodiché, si smontano le grucce raddrizzando il più possibile la loro anima in metallo: si otterranno così due lunghe bacchette, che serviranno come scheletro alla cuccia. Le estremità delle bacchette dovranno essere fissate agli angoli opposti della base in cartoncino, ad esempio ripiegando il metallo una volta bucato il cartone e rafforzando il tutto con della colla a caldo. Si otterranno così due archetti incrociati, la vera e propria struttura della cuccia.

Infine, si infila una vecchia maglia sull’intero scheletro, cartoncino compreso. Le maniche potranno essere piegate e fissate con del nastro adesivo sulla porzione inferiore del cartone, lo stesso per l’apertura in vita. Il collo rappresenterà invece il foro d’entrata del quadrupede nella sua nuova casa, dall’aspetto di una tenda da campeggio in miniatura.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle