Come funziona la dieta frazionata?

Come funziona la dieta frazionata?

Fonte immagine: Istock

Aumentare l'apporto calorico senza affaticare l'organismo è il meccanismo che trova alla base della dieta frazionata; ecco di cosa si tratta.

La dieta frazionata è un regime alimentare che potrebbe permettere di mangiare senza rinunce. Prevede infatti piccoli, ma frequenti pasti durante la l’arco della giornata. La dieta frazionata è suddivisa in 6 pasti principali. Oltre alla classica prima colazione, pranzo e cena vanno aggiunti due spuntini tra la colazione e il pranzo e tra pranzo e cena, oltre a un pasto dopo cena. In questo modo si distribuiscono carboidrati, proteine e altri nutrienti nel corso di tutta la giornata, aumentando l’apporto calorico ma senza affaticare l’organismo.

Nella dieta frazionata è importante che i pasti siano basati su cibi ipercalorici, con poco volume, tante proteine e facili da digerire. Da affiancare alla dieta, come sempre, vi è una corretta idratazione (bere almeno 2 litri di acqua al giorno, da evitare invece bevande alcoliche, zuccherate o gassate) e una moderata ma costante attività fisica. Bisognerebbe camminare almeno 30 minuti al giorno, ogni giorno.

La frazionata si basa su un’alimentazione varia, ma caratterizzata da piccole porzioni da consumarsi nell’arco della giornata. Il consiglio migliore, comunque, è quello di rivolgersi ad un esperto che, in base alla vostra costituzione e alle esigenze in fatto di perdita di peso, saprà indicarvi la dieta più giusta per il vostro organismo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle