• GreenStyle
  • Salute
  • Colpita da ictus mentre fa Yoga: la causa è una posizione estrema

Colpita da ictus mentre fa Yoga: la causa è una posizione estrema

Colpita da ictus mentre fa Yoga: la causa è una posizione estrema

Fonte immagine: Pixabay

Rebecca Leigh dell'ottobre del 2017 è stata colpita ictus durante una sessione di Yoga, la causa una posizione estrema.

Rebecca Leigh, 40enne del Maryland, nell’ottobre del 2017 è stata colpita ictus durante una sessione di Yoga. Episodio strano, dato che l’attività psicofisica viene consigliata proprio per riprendersi da questo tipo di patologie.

Alla base di tutto ci sarebbe una posizione Yoga estrema, un movimento che le ha strappato un importante vaso sanguigno sul collo. Nonostante l’accaduto, e nonostante soffra ancora di perdita di memoria, la ragazza ha però deciso di tornare a praticare l’attività almeno un’ora al giorno.

Rebecca al momento in cui ha accusato il malore stava tenendo la posizione “Hollowback” mentre si filmava per un video tutorial da pubblicare poi sui canali social, dove è seguita da circa 26 mila persone. Dopo 5 minuti di allenamento ha cominciato però ad accusare un leggero mal di testa, che all’inizio non ha destato troppa preoccupazione.

Dopo 2 giorni però Rebecca ha notato che le sue pupille erano diverse, e che l’occhio destro si era abbassato, la ragazza è dunque corsa subito in pronto soccorso dove la risonanza magnetica è stata chiara: era stata colpita da ictus. Come ha dichiarato Leigh:

Mi sembrava assurdo che una persona della mia età che segue una dieta sana ed è in ottima salute potesse aver subito un ictus. Ero arrabbiata con il mio corpo, non potevo creder che mi fosse successa una cosa del genere, mi sentivo tradita.

Rebecca è stata poi ricoverata per 6 settimana in terapia intensiva e in quei giorni, oltre ad avere un forte mal di testa e a sviluppare un fastidio per la luce, ha perso 9 chili di peso. Adesso, a un anno e mezzo dall’ictus la ragazza ci riprova dicendosi “felice di essere al 75% del suo recupero”, e spera presto di tornare in pieno possesso delle sue abilità motorie.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Ventotene e il dissalatore: l’editoriale di Pecoraro Scanio