Clima: gas naturale non fermerà il riscaldamento globale

Clima: gas naturale non fermerà il riscaldamento globale

Il boom del gas naturale da solo non basta per mitigare il cambiamento climatico, a sostenerlo il Pacific Northwest National Laboratory.

Il gas naturale oggi è ampiamente disponibile a costi ridotti, grazie a nuove tecnologie e procedure come il fracking, che permettono un ulteriore sfruttamento dei giacimenti già attivi. Ciononostante, il boom di questa fonte energetica non basterà a rallentare il riscaldamento globale. A sostenerlo è una recente analisi effettuata dai ricercatori del Pacific Northwest National Laboratory, pubblicata sulla rivista Nature.

Secondo l’autore principale del report, l’economista Haewon McJeon, il gas naturale sul lungo termine non contribuirà alla riduzione delle emissioni di gas serra. Malgrado dal 2007 al 2012, l’impiego del gas naturale negli Stati Uniti abbia contribuito alla riduzione delle emissioni di CO2, in futuro potrebbe verificarsi l’effetto opposto.

Al momento il gas naturale viene impiegato perlopiù in alternativa al più costoso carbone. Le sue emissioni ammontano alla metà di quelle del carbone. Nei prossimi anni, però, il prezzo del gas naturale continuerà a diminuire, al punto da competere con forme di energia meno inquinanti del carbone, quali l’eolico, il fotovoltaico e il nucleare. Per questo motivo gli analisti si attendono un nuovo aumento delle emissioni di gas serra. Come ha illustrato McJeon:

L’abbondanza di gas naturale da sola farà poco per rallentare il cambiamento climatico. Lo sviluppo di tecnologie ancora più avanzate per lo sfruttamento dei giacimenti potrebbe raddoppiare o addirittura triplicare la produzione di gas naturale da qui al 2050.

Ciononostante le emissioni di gas serra continueranno a crescere in assenza di politiche climatiche che promuovano le fonti di energia a basse emissioni di carbonio.

Oltre a disincentivare la diffusione delle energie rinnovabili, il gas naturale sempre più economico e facilmente reperibile otterrà anche un altro effetto negativo: spingere le persone a consumare sempre più energia.

Uno degli obiettivi primari per mitigare il riscaldamento globale è proprio la riduzione dei consumi. Senza contare che uno dei componenti principali del gas naturale, il metano, è un gas serra molto più potente dell’anidride carbonica.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Azioni dell’uomo contro il cambiamento climatico