Biodiversità al collasso nelle regioni tropicali

Biodiversità al collasso nelle regioni tropicali

Fonte immagine: Foto di csharker da Pixabay

Le regioni tropicali stanno pagando un prezzo durissimo in termini di biodiversità secondo uno studio internazionale.

La biodiversità nelle regioni tropicali è in una crisi quasi irreversibile a causa dei cambiamenti climatici. A lanciare l’allarme è un gruppo di ricercatori proveniente da diversi atenei, tra i quali le britanniche Lancaster University e Manchester Metropolitan University, e la Canterbury University (Nuova Zelanda).

Secondo gli esperti che hanno partecipato allo studio oltre 100 luoghi nel mondo vedono minacciate le foreste tropicali o le barriere coralline. Responsabili di tali alterazioni sarebbero i cambiamenti climatici secondo la Dott.ssa Cassandra Benkwitt, ecologa marina presso la Lancaster University:

Il cambiamento climatico sta causando tempeste e ondate di calore marine più intense e frequenti. Per le barriere coralline tali eventi estremi riducono la copertura di corallo vivo e causano cambiamenti a lungo termine sia nel corallo che nella popolazione ittica, oltre a fronteggiare una scarsa qualità delle acque e il sovrasfruttamento della pesca.

Sebbene l’andamento a lungo termine dei coralli dipenderà da come gli eventi estremi interagiranno con questi fattori di stress locali, anche le barriere coralline relativamente incontaminate sono vulnerabili sia ai cambiamenti climatici che alle condizioni meteorologiche estreme.

Ha aggiunto il Prof. Nick Graham, della Lancaster University:

Lo sbancamento dei coralli del biennio 2015-16 è stato il peggiore mai registrato, con molte località a livello mondiale che perdono diversi tratti di prezioso corallo.

La cosa preoccupante è che questi eventi di sbiancamento stanno diventando più frequenti a causa dell’incremento della temperatura degli oceani a causa del riscaldamento globale.

Fonte: Daily Mail

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra