Casa biologica al 100%: la prima al mondo in Danimarca

Casa biologica al 100%: la prima al mondo in Danimarca

Fonte immagine: assente

Una casa 100% biologica realizzata con i rifiuti agricoli riciclati: il progetto innovativo di uno studio di architetti in Danimarca.

Una casa biologica. È questa la novità in termini di abitazioni green che arriva direttamente dalla Danimarca. Se fino ad oggi avete sentito parlare solo di idee sostenibili per la casa, dal riscaldamento al riciclo, ora tutta la casa può diventare finalmente sostenibile al 100%.

Lo studio Een Til Een in Danimarca ha appena ideato la prima casa biologica del mondo grazie ad un processo che trasforma i rifiuti agricoli in materiali edili e da costruzione. L’abitazione realizzata con questi rifiuti riciclati è così al 100% green e a impatto zero.

La casa biologica è stata realizzata per ecopark BIOTOPE di Middelfart e, per realizzarla, sono stati usati vari scarti agricoli come erba, paglia e alghe che sono stati trasformati in materiali da costruzione. Per il rivestimento della casa gli architetti hanno inoltre usato la tecnologia Kebony: il legname è stato cosparso con una miscela liquida di alcol furfurilico nato da rifiuti agricoli che, quando riscaldato, si innesta perfettamente nel legno dandogli maggiore durata e stabilità.

Si tratta di un progetto assolutamente innovativo che ha ottenuto il sostegno economico del Fondo per la costruzione ecologica del Ministero dell’Ambiente danese, con la speranza che questo progetto possa realizzarsi presto e che, in un tempo relativamente breve, tutte le imprese edili si convertano a questo nuovo modello di casa.

Seguici anche sui canali social