Caramelle e cioccolata via dalle casse dei supermercati UK

Caramelle e cioccolata via dalle casse dei supermercati UK

Fonte immagine: Pixabay

Basta caramelle e snack ipercalorici in bella vista davanti alle casse dei supermercati del Regno Unito per combattere l'obesità soprattutto infantile.

Dolci, caramelle e cioccolati contengono notoriamente troppi zuccheri e per tale motivo possono aumentare il rischio di sviluppare l’obesità. Per meglio aiutare ad arginare e contrastare questa problematica i supermercati della Gran Bretagna vieteranno a breve questi dolcetti dall’esposizione alle casse, in modo tale che le persone non siano incentivate ad acquistarli mentre sono in coda in attesa di pagare.

Come riportato dalla BBC, alcune catene di supermercati come Tesco, Aldi e Waitrose hanno già smesso di vendere dolci e cioccolatini alle casse, ma la misura sarà ora estesa a tutti i supermercati britannici, con l’obiettivo di aiutare i genitori a fare scelte più salutari non acquistando alimenti troppo zuccherati per i loro figli.

Nel tentativo di dimezzare l’obesità infantile in Inghilterra entro il 2030, che attualmente colpisce un bambino su tre entro gli 11 anni di età, il governo del Regno Unito prevede anche di attuare maggiori restrizioni per le campagne pubblicitarie in TV e online volte a promuovere il consumo di cibi spazzatura, oltre all’obbligo di indicare le calorie dei piatti nei menu dei ristoranti.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Top Green Influencer: intervista ad Alfonso Pecoraro Scanio