Capodanno 2019: cosa fare, dove andare, eventi

Capodanno 2019: cosa fare, dove andare, eventi

Fonte immagine: Unsplash

Capodanno 2019: idee su cosa fare, dove andare e gli eventi di piazza più diffusi, il tutto pensando all'ambiente e al consumo sostenibile.

L’anno nuovo è ormai alle porte e, come consuetudine, è giunto il momento per gli ultimi preparativi in vista del Capodanno 2019. Tra viaggi, feste casalinghe con gli amici ed eventi in piazza, il calendario degli appuntamenti per il 31 dicembre è davvero ricco. Ma cosa fare, dove andare e, soprattutto, quali iniziative prediligere?

Prima di cominciare, però, è bene sottolineare un consiglio importante: anche a Capodanno non viene meno l’attenzione per l’ambiente. A partire dalle scelte di consumo alimentare, ad esempio organizzando un cenone caratterizzato a chilometro zero, oppure riducendo il ricorso a strumenti e decori in plastica monouso. Un’attenzione profusa deve essere concessa anche agli animali domestici, i quali dovranno trascorrere questa notte in piena serenità, protetti dall’annoso problema dei botti. Di seguito, qualche consiglio.

Capodanno green: cosa fare

Capodanno

Per chi non avesse ancora deciso cosa fare a Capodanno, un’idea certamente vincente è quella di organizzare una festa in pieno stile green. Bastano pochissimi accorgimenti per rendere le celebrazioni maggiormente sostenibili, senza inficiare lo spirito dell’occasione.

Ad esempio, per la classica cena di fine anno, si può optare per alimenti a chilometro zero, provenienti anche dai gruppi d’acquisto locali: così facendo, si ridurranno le emissioni di componenti nocive in atmosfera dovute al trasporto. In quest’ottica, meglio evitare la frutta esotica o insolita sullo Stivale, sebbene il ricorso sia sempre molto elevato a Capodanno. Provenendo da Paesi molto lontani, infatti, ha un’impatto rilevante sull’ambiente. Sempre sul fronte dell’alimentazione, l’occasione potrebbe essere ideale per gustare una dieta vegana o vegetariana, per inaugurare un 2019 completamente cruelty-free.

Per una festa di successo, il 31 dicembre non possano mancare gli addobbi tematici: anziché preferire prodotti d’acquisto, magari in materiali scarsamente biodegradabili, è preferibile dedicarsi al riciclo creativo. Carta, cartone, stoffa, feltro e polistirolo sono tutti elementi abbondanti all’interno delle abitazioni, facili da modellare a proprio piacimento. Allo stesso modo, non si ricorra a strumenti in plastica monouso, come piatti, bicchieri, posate e cannucce, prediligendo invece soluzioni in vetro, ceramica e stoviglie in acciaio.

Infine, si può ridurre ulteriormente il proprio impatto ambientale optando per illuminazioni di ultima generazione, ad esempio le lampadine LED, e scegliendo una luce soffusa, certamente adatta alla festa e a basso consumo. Non ultimo, si potrà di certo abbassare il riscaldamento di un paio di gradi, soprattutto durante il momento dei più sfrenati e calorosi balli di fine anno.

Capodanno 2019: i principali eventi

Colosseo di notte

Non sempre è facile organizzare una festa di Capodanno in casa, anche per questioni di spazio o vicinato, tuttavia si potrà approfittare dei tanti eventi che animeranno le piazze italiane, dai grandi capoluoghi ai piccoli centri di provincia. Anche in questo caso, si potrà ridurre il proprio impatto sull’ambiente preferendo i mezzi pubblici per spostarsi, evitando di abbandonare rifiuti per la città ed eliminando il ricorso a petardi e botti. Oltre a sporcare strade e marciapiedi con i loro residui, il rumore generato genera grande ansia negli animali domestici.

Prendendo come riferimento le principali città italiane, l’elenco degli eventi non può che partire da Roma. La celebrazione principale della Capitale sarà “Festa di Roma 2019”, un concentrato di più eventi sparsi nei più svariati luoghi della città. L’iniziativa, che durerà ben 24 ore dalle 21 del 31 dicembre al medesimo orario del primo gennaio, partirà dal Circo Massimo e vedrà esibirsi ben 1.000 artisti in 100 spettacoli parsi per la città. Non mancheranno i tradizionali fuochi d’artificio, così come una notte di balli con l’ormai irrinunciabile DJ Set, quest’anno curato da Achille Lauro.

Gli abitanti di Milano, nel frattempo, potranno approfittare dell’ormai tradizionale evento in Piazza Duomo: il luogo di ritrovo per antonomasia per dare il benvenuto all’anno nuovo meneghino. Il palco è quest’anno dedicato all’esibizione di Francesco Gabbani, accompagnato da numerosi ospiti. Contestualmente, vi saranno numerose feste nei luoghi strategici della città, dalla Darsena ai Navigli, nonché party in tutti i più grandi locali, dai Magazzini Generali al Gattopardo.

Non è da meno Torino, con uno spettacolo di magia in Piazza Castello, grazie alla presenza di 30 differenti artisti per il “Masters of Magic World Tour”, mentre i più giovani potranno approfittare del grande party presso il Castello dei Solaro. Grande musica a Firenze, con l’esibizione di Francesco Renga e Baby K in Piazza Michelangelo, mentre a Bologna spicca la tradizione con il tradizionale rogo del “vecchione”. A Napoli è previsto un grandissimo concerto in Piazza del Plebiscito, con molti artisti della scena emergente napoletana, mentre a Palermo si danza con la grande musica di Goran Bregovic.

Seguici anche sui canali social