• GreenStyle
  • Pets
  • Cani lasciati in auto: un’abitudine troppo diffusa

Cani lasciati in auto: un’abitudine troppo diffusa

Cani lasciati in auto: un’abitudine troppo diffusa

L'abitudine di lasciare i cani in auto sotto il sole cocente è ancora troppo diffusa: è quanto rivela un recente sondaggio.

È un’evenienza tutt’altro che rara, considerato come ogni anno i casi si moltiplichino a dismisura in concomitanza con l’estate. Nonostante le numerose campagne di sensibilizzazione, il numero di proprietari solito a lasciare i cani in auto rimane elevato, con tutte le conseguenze che una simile leggerezza può comportare. L’abitacolo, soprattutto se la vettura è parcheggiata sotto al sole, può infatti velocemente trasformarsi in un vero e proprio forno, causando la morte del quadrupede. E non basta mantenere il finestrino lievemente abbassato per favorire il ricircolo dell’aria: la condizione è praticamente letale in ogni sua declinazione.

Un recente sondaggio condotto nel Regno Unito, e pubblicato dal sito Confused.com in collaborazione con la RSCPA, mostra come l’abitudine sia ancora altamente diffusa. Dall’indagine condotta su un campione rappresentativo di automobilisti, infatti, è emerso come il 44% dei proprietari di cani abbia lasciato almeno una volta il cane chiuso in auto, anche a temperature molto elevate. Di questi, sette intervistati su 10 hanno ammesso di essersi assentati dagli 8 ai 10 minuti, una tempistica più che sufficiente per causare conseguenze di salute irrimediabili sull’amico a quattro zampe.

Così come riferisce la RSPCA, con una temperatura esterna di 24 gradi l’abitacolo di una vettura ferma sotto il sole può raggiungere i 34 gradi in soli 10 minuti, per poi salire a ben 43 gradi entro i successivi 30 minuti.

Non è però tutto: oltre ai proprietari, i quali continuano a perpetrare un comportamento dannoso per la salute dell’animale domestico, vi è ancora grande disinformazione da parte dei passanti. Di questi, almeno uno su cinque non è solito chiamare i soccorsi nel notare un cane chiuso in un’auto parcheggiata sotto il sole, poiché non consapevole si tratti di una situazione pericolosa. Per questa ragione, è bene ricordare come sia necessario effettuare una chiamata alle forze dell’ordine ogni volta che si nota un animale in difficoltà, attenendosi alle precise indicazioni fornite dagli operatori, senza intervenire di propria iniziativa.

Seguici anche sui canali social