• GreenStyle
  • Pets
  • Cani e gatti: quando e perché devono assumere medicinali

Cani e gatti: quando e perché devono assumere medicinali

Cani e gatti: quando e perché devono assumere medicinali

Fonte immagine: Unsplash

Rimedi, cure e medicinali per il benessere del cane e del gatto di affezione, prodotti che solo il veterinario potrà prescrivere correttamente.

La cura del cane e del gatto di casa è un impegno importante, da inserire nella routine quotidiana per assicurargli una buona qualità e aspettativa di vita. Vaccinazioni, medicinali e controlli sono fondamentali, come l’appuntamento dal veterinario che potrà consigliare cosa fornire all’animale in caso di necessità. È importante evitare il fai da te casalingo, in particolare somministrando improbabili rimedi realizzati manualmente e intrugli vari. L’esperto di fiducia è l’unico autorizzato a prescrivere prodotti farmaceutici e quantitativi, per questo è giusto seguirne le indicazioni alla lettera. Ecco le condizioni cliniche più comuni che richiedono medicinali e indicazioni veterinarie.

Parassiti e vermi

Una buona copertura antiparassitaria può salvare il cane e il gatto dall’infestazione di pulci e zecche, ma anche la casa stessa dall’invasione di parassiti. In commercio è facile reperire prodotti specifici per questa problematica, dai collari agli spray fino ai liquidi spot-on, dalle soluzioni topiche alle tavolette masticabili. Una protezione mirata che può evitare all’animale di cadere vittima di problematiche più elaborate come la filariosi, in grado di produrre la formazione di parassiti vermiformi e di debilitare l’amico. I vermi sono un problema piuttosto ricorrente, che possono infestare intestino e organi, che il medico può controllare o combattere con una profilassi medica specifica, con medicinali in grado di ripulire il corpo dell’amico, prevenire la formazione di nuove larve oppure di tenere sotto controllo il tutto.

Stomaco e digestione

Cane addome

I disturbi gastrointestinali, di stomaco o digestione non sono da sottovalutare perché possono indicare problematiche più profonde. Non solo ulcere, infiammazioni, reflusso, infezioni intestinali ma anche patologie più serie e intossicazioni. Il cane o il gatto potrebbero anche aver ingerito cibi, oggetti o prodotti non adatti alla digestione e per questo tossici. Il veterinario potrà agire direttamente prescrivendo medicinali specifici oppure agendo attraverso lavande gastriche, se necessario, oppure interventi chirurgici.

Prurito e allergie

Allergie stagionali, da parassiti o alimentari possono scatenare sintomi poco piacevoli, con tanto di forte prurito cutaneo, infiammazioni, starnuti con lacrimazione, ma anche piaghe e perdita di pelo. Meglio evitare il fai da te ed i rimedi casalinghi, favorendo un intervento medico preciso ed efficace.

Articolazioni e ossa

Cane

Cani e gatti possono soffrire di artrosi, di artrite, di problemi alle ossa quindi alle articolazioni, con dolore e problematiche di deambulazione. Il veterinario potrà prescrivere medicinali specifici e utili a ridurre il fastidio, placando la sofferenza e riducendo l’infiammazione. In tandem con un’alimentazione utile a irrobustire muscoli e rinforzare ossa.

Infezioni occhi e orecchie

Alcuni animali sono più sensibili a infiammazioni di tipo oculare e alle orecchie, meglio coinvolgere subito il medico per impedire che il tutto porti a stati infiammatori cronici anche di grave entità. Gocce, unguenti, lavaggi, sono i rimedi più utili e facili da applicare per il benessere dell’amico di affezione.

Malattie croniche

Cane

Anche gli animali, come l’uomo, possono cadere vittime di una serie di malattie di natura cronica che possono proseguire nel tempo e per questo necessitano di cure e rimedi medici. Un esempio sono le malattie cardiache, quelle alla tiroide, quindi patologie diabetiche, ma anche pancreatiti, epilettiche fino a quelle invalidanti e alle malattie terminali. Il veterinario potrà prescrivere i prodotti più idonei a consentire all’amico un’adeguata qualità della vita anche se breve.

Seguici anche sui canali social