• GreenStyle
  • Pets
  • Cani: come lo stress del proprietario influisce su di loro

Cani: come lo stress del proprietario influisce su di loro

Cani: come lo stress del proprietario influisce su di loro

Fonte immagine: Pexels

Interagire con il cane nel modo giusto è importante per la sua felicità: ecco come lo stress del proprietario influisce sul comportamento animale.

Il cane riesce a interpretare l’animo umano, l’umore del proprietario e le relative esternazioni: a partire dalle espressioni del volto passando per il linguaggio non verbale, fino al tono di voce. Per questo motivo è in grado di comprendere la presenza di eventuali tensioni o atteggiamenti di pura serenità, in modo da modulare il suo comportamento. Una condizione di stress continuativo, con urla e toni aggressivi, può impattare sulla sua serenità: la lettura di questi e altri segnali può aumentare la sua angoscia, per questo è importante prestare attenzione e impegnarsi per riportare la calma.

Voce

Il tono di voce utilizzato è molto importante: un vocalizzo sereno e tranquillo non riesce a celare ciò che scuote l’animo umano e che Fido riesce a intercettare, permettendogli di individuare ciò che in realtà prova il suo amico umano. Questa interpretazione profonda è assicurata dalle capacità cerebrali del quadrupede e dei suoi emisferi, in grado di filtrare le informazioni in base al tono di voce percepito. L’emisfero destro comprende l’atteggiamento negativo legato alla paura, all’infelicità e alla tensione, quello sinistro i toni di serenità, gioia e felicità. Il cane non capirà le parole ma filtrerà il tono e lo stato d’animo rispondendo di conseguenza, anche con modifiche precise della frequenza cardiaca.

Espressioni

+
Cane

Non solo voce ma anche espressioni facciali: il cane riesce a interpretare lo stato d’animo semplicemente osservando la mimica del proprietario. Una scoperta importante che conferma le capacità del cane nel distinguere un volto felice da uno arrabbiato, sottolineando le sue incredibili facoltà cognitive, molto simili a quelle dei primati. Questa lettura del volto permette a Fido di capire a fondo lo stato d’animo e di reagire di conseguenza.

Reazione

Come anticipato, il cane reagirà in base al comportamento messo in atto dal proprietario e alla comprensione del suo stato d’animo, accogliendo l’amico con gioia o al contrario nascondendosi nella cuccia. L’interpretazione dell’umore è legato anche al tipo di ricompensa che Fido potrà ricevere: un mood felice porta alla ricezione di crocchette e premi, al contrario un atteggiamento negativo equivale alla ricezione scarsa o assente di biscottini.

Comportamento

Cucciolo di cane

Senza volerlo, il proprietario potrebbe comportarsi in modo non consono trasferendo nel cane tutta la sua negatività e lo stress, comunicando all’amico ansia, angoscia e fastidio. Perché la convivenza proceda in modo sereno, è importante ragionare prima di interagire con il cane, modulando tono e atteggiamento per non indebolire il suo umore e il suo animo. A volte uno scatto nervoso può risultare inevitabile ma è la consapevolezza della situazione a giocare un ruolo importante, così da modulare tono e comportamento in funzione di una condizione più serena. La presenza del cane è un toccasana per la salute dell’uomo, aiuta a diminuire i livelli di stress per il bene del cuore, oltre a rallegrare l’umore con la sua gioia innata: per questo è importante non scaricare sul suo animo le tensioni del momento, ma condividere una quotidianità tranquilla e sana.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!