Cani: 5 motivi del rifiuto degli abbracci

Cani: 5 motivi del rifiuto degli abbracci

Cani e abbracci: una pratica che il quadrupede di affezione non sempre apprezza e tollera ma che spesso vive con ansia, come forma di forte dominanza.

L’amore di un cane è un sentimento forte e intenso, per questo molti proprietari si sono trovati nella condizione di voler ricambiare tanto affetto in modo concreto. Non solo carezze, coccole, premi e parole dolci, ma anche abbracci forti e decisi, un comportamento del tutto umano che spesso viene sottovalutato. Il quadrupede apprezza e brama le attenzioni del proprietario, ma gradisce o tollera davvero poco l’abbraccio, che vive come una costrizione.

Amore

L’abbraccio è un gesto basilare nell’interazione umana: anche le scimmie dichiarano il loro affetto attraverso questo gesto così fisico. Gli stessi bambini piccoli, anche in tenera età, abbracciano chi amano cercando coccole e protezione. È una dichiarazione più che palese di amore, ma il cane non condivide questo genere di esternazione, anzi spesso la scansa o le evita apertamente.

Evoluzione

Cane e corda

Cane e proprietario appartengono a due specie separate e, per questo motivo, interagiscono e reagiscono in modo differente. Nonostante i tanti punti di contatto, dati dalla convivenza millenaria, la singola evoluzione ha definito i comportamenti di entrambi. Atteggiamenti ed esternazioni che portano a reagire in modo diverso nei confronti di alcuni comportamenti basici, come è appunto l’abbraccio. Sono dati da non sottovalutare perché utili per comprendere il proprio quadrupede e il suo linguaggio non verbale.

Abbracciare il cane

Il cane non ama l’abbraccio, c’è chi lo tollera o lo ignora, ma stringere Fido con le proprie braccia gli procura stress, ansia e angoscia. L’amico non esterna il suo affetto come l’uomo ma annusando le parti intime, giocando o leccando. Questo è il suo modo di dimostrare amore, l’abbraccio è vissuto come una forma di prevaricazione che spesso viene messa in atto tra cani. I quadrupedi che impongono dominanza mettono le zampe sopra le le zampe della controparte, dichiarando il loro ruolo di superiorità. Ecco perché Fido non ama particolarmente questo gesto.

Reazioni

Cane

La reazione dei cani non è sempre la stessa: c’è chi non ama l’abbraccio, chi lo tollera e chi lo apprezza. Se Fido si appoggia all’interno della cavità creata dalle braccia e si adatta dimostra di gradire il gesto, sentendosi protetto e tranquillo. Ma se gira le spalle e se ne va è bene non insistere, perché potrebbe reagire mostrando i denti. È indispensabile riconoscere i comportamenti del quadrupede e saperli leggere, captando subito il suo stato d’animo e le sue emozioni senza eccedere con le forzature.

Tolleranza

Educare il cane agli abbracci potrebbe servire, in particolare per evitare reazioni nervose durante la manipolazione veterinaria o il contatto con i bambini piccoli. Basta procedere gradualmente sedendosi accanto a Fido, spalla a spalla, poggiando delicatamente la mano sulla sua schiena e distraendolo con un gioco o un premio. Allungare il braccio lungo in collo verso l’abbraccio potrà risultare più facile se affrontato un passo alla volta, sempre con premi, grattate sulla pancia e giochi. In questo modo Fido assocerà i gesti, comprendendo la positività del gesto ricevuto. Ogni cane possiede la propria personalità, che bisogna rispettare e comprendere per questo è bene che gli estranei evitino l’abbraccio ma si limitino ad elargire carezze.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!