Cane trema in canile dopo due abbandoni

Cane trema in canile dopo due abbandoni

Chevy, un adorabile Pit Bull dal manto bianco, è finito in canile ben due volte e il video che lo ritrae spaventato e tremante ha colpito al cuore la rete.

Il cane Chevy ha vissuto sulla sua pelle il dolore dell’abbandono e del rifiuto, dopo aver assaporato i profumi e le comodità di una casa. L’animale, di razza Pit Bull, era ospite di un canile quando una famiglia ha scelto di adottarlo, nonostante la filaria e la mancanza di pelo sul muso. Dopo un periodo al sicuro, l’animale è stato filmato e rintracciato mentre vagava, nuovamente, per strada.

Nel video, l’associazione Pet Resource Center ha potuto riconoscere il triste quadrupede ciondolare sconsolato per le strade della Florida. Nonostante i proprietari siano stati interpellati, hanno preferito declinare l’invito a riprendere in casa Chevy che, dolorosamente, è finito nuovamente in gabbia presso la Pasco County Animal Services. La clip del grande cane bianco che trema rinchiuso nel box, terrorizzato dall’ambiente e dai rumori, ha colpito al cuore Melissa Davis e Bill Gray della Second Chance Friends, Inc che hanno decisero di accoglierlo.

La donna, nonostante i timori di aprire le porte a un nuovo cane, ha voluto concedergli una seconda chance. Anche per l’affetto e il legame nei confronti della Pasco County Animal Services, da cui proveniva l’American Bulldog precedentemente adottato da Melissa e morto da poco. Chevy ha così fatto il suo ingresso nella nuova dimora, entrando in perfetta sintonia con gli altri quattro cani anziani e i due gatti già presenti. La permanenza temporanea si è trasformata in definitiva, proprio grazie all’indole delicata e amorevole del cane. Mai un attimo di confusione, mai una scarpa masticata, un danno o qualche problema in passeggiata con il vicinato. Chevy si è rivelato un adorabile quadrupede bisognoso di protezione, in grado di ricambiare con tantissimo amore l’accoglienza nella nuova famiglia.

L’esperienza positiva ha convinto Melissa ad ampliare il progetto Pit Bull Picture Project, inserendo anche lo stesso Chevy a dimostrazione della falsa nomea che condanna questi animali. I Pit Bull sono quadrupedi attenti, fedeli, spesso goffi e molto amorevoli. Lo stesso Chevy ha posato per un servizio fotografico a tema, come testimonial della sua razza e del buon carattere di questi esemplari. È bastata una fornitura di burro di arachidi e un cucchiaio per mostrare la vera indole del cane. Il fotografo è riuscito a catturare smorfie, espressioni buffe e simpatiche che ben definisco i Pit Bull. Melissa spera che questo progetto posta aiutare e sensibilizzare sempre più persone in merito.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!