Cane della polizia riceve il saluto d’addio

Cane della polizia riceve il saluto d’addio

Cane della polizia viene salutato con tutti gli onori come ringraziamento per il lavoro svolto presso il dipartimento, prima del viaggio definitivo e finale.

Il dipartimento di polizia della cittadina americana di Middletown, nel Connecticut, ha voluto rendere omaggio a uno dei suoi agenti più affidabili. Un esempio di correttezza e abnegazione lavorativa, tributandogli un saluto speciale con tanto di agenti schierati. Il suo nome è Hunter, un quadrupede di razza Pastore tedesco parte integrante del team K9. Ovvero la squadra di cani addestrati a sventare il crimine, in tandem con un agente di riferimento. E il compagno di lavoro di Hunter è Michael D’Arresta che, dal 2007, combatte al suo fianco. Ma il loro non è mai stato un binomio solo professionale, perché l’agente e il cane hanno stabilito un legame forte e intenso. Un affetto fatto basato sulla fedeltà, la convivenza e il rispetto reciproco.

Per questo motivo l’improvviso decadimento fisico di Hunter ha gettato Michael nello sconforto più totale. E, dopo una serie di esami approfonditi, è emerso l’esito peggiore: l’animale, ormai vittima di un tumore al fegato, era destinato alla soppressione.

La malattia, palesatasi all’ultimo momento, era ormai impossibile da combattere e affrontare. La forma di tumore presente, troppo aggressiva, aveva perciò costretto i veterinari verso la scelta difficile della soppressione. Una notizia che Michael non era pronto ad affrontare e digerire nel modo migliore. Ma in poco tempo ha dovuto prendere la decisione migliore per il suo amico a quattro zampe, impedendogli ulteriori sofferenze.

Ma prima di accompagnarlo verso il sonno finale, sia l’agente che tutto il dipartimento hanno voluto salutare Hunter, creando due file composte e disposte sull’attenti con tanto di saluto ufficiale e rispettoso. L’agente Michael ha attraversato le due ali di colleghi trasportando tra le braccia il povero Hunter, abbracciandolo saldamente e affondando il viso in lacrime nel pelo della schiena. Un momento di forte commozione, a cui ha partecipato anche la cittadinanza locale con tanto di immagini pubblicate sul profilo social del dipartimento.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!