Cane e paura: 5 modi con cui chiede aiuto

Cane e paura: 5 modi con cui chiede aiuto

Fonte immagine: Unsplash

Il cane comunica con versi e guaiti ma anche attraverso il linguaggio non verbale del corpo: ecco i modi con cui chiede aiuto al proprietario.

Anche il cane parla: lo fa a modo suo attraverso versi, gorgheggi ma anche tramite un linguaggio non verbale fatto di movimenti, gesti e scodinzolate. Le sue sono comunicazioni semplici, che possono riguardare una richiesta di attenzione e di affetto, ma anche la necessità di ricevere coccole o di uscire a sgambare. Imparare a decodificare il linguaggio canino è fondamentale così da comprendere le sue esigenze, incluse quelle di aiuto, spesso fraintese e sottovalutate. Fido è un animale diretto ma spesso discreto, l’interpretazione di una serie di comportamenti potrebbe rendere la comunicazione più fluida e permettere un intervento immediato in caso di bisogno.

Paura

I cani amano scavare, specialmente per nascondere ossa oppure oggetti, un gesto primordiale legato anche alla necessità di crearsi un’ipotetica tana che possa accoglierli e ripararli. L’atto è legato anche al bisogno di scaricare l’ansia o al gioco, mentre alcune razze adorano scavare buche perché è parte integrante della loro indole e predisposizione naturale. Il gesto potrebbe indicare anche una situazione di stress e paura: il cane potrebbe scegliere di scavare per cercare una via di fuga da una condizione di disagio. Ad esempio, un temporale oppure la presenza di qualcuno o qualcosa che lo spaventa profondamente, per questo è necessario osservare la situazione nella sua totalità così da comprendere il significato e agire di conseguenza.

Fame

Cane e cibo

Tutti i cani sono profondamente golosi: per loro mangiare è uno stile di vita e un’attività che portano a termine con impegno. Le richieste e suppliche di cibo sono all’ordine del giorno, chi vive con Fido è ben consapevole della sua adorabile insistenza condita da occhi dolci e smorfie tenere. Ma se la fame è reale e il cane è a stomaco vuoto da troppo tempo, comunicherà la sua richiesta attraverso un gesto semplice, ovvero portando o lanciando un gioco accanto ai piedi del proprietario distratto.

Sofferenza

Masticare è una pratica piuttosto comune per il cane, che adora sfogare la sua ansia attraverso oggetti e scarpe, un rituale a cui sono abituati molti proprietari di cuccioli. Non è solo un gesto carino ma un chiaro segnale di disagio: il piccolo mastica perché sta attraversando la dolorosa fase della crescita dei denti e la pratica aiuta a sfogare e lenire la sua sofferenza. Ma Fido potrebbe masticare> anche perché ha fame e non viene nutrito in modo adeguato e bilanciato, oppure sta comunicando una sofferenza fisica che lo turba e stressa particolarmente. Un classico è la masticazione della coda, della zampa e dei cuscinetti delle zampe: una situazione da non sottovalutare ma da comunicare al veterinario di fiducia.

Problemi medici o comportamentali

Cane

Leccare è un’altra pratica comunicativa classica che definisce l’indole del cane e che mette in atto con costanza per attirare l’attenzione del proprietario, oppure per assaggiare ciò che incontra. Una predisposizione che è bene gestire, così da evitare che possa imbattersi in prodotti tossici o sgradevoli, ma che potrebbe anche comunicare una serie di necessità. Ad esempio, il quadrupede lecca l’acqua nelle pozzanghere perché ha sete oppure con costanza zampe e cuscinetti, perché ansioso e stressato, un comportamento che potrebbe diventare ripetitivo e ossessivo-compulsivo. In questo caso è indispensabile coinvolgere il veterinario per un consulto rapido.

Sete

La disidratazione è una problematica canina da non sottovalutare perché Fido deve poter sempre accedere all’acqua, meglio se fresca e cambiata con costanza. Quando questo non avviene, l’animale non riesce a dissetarsi adeguatamente ed a sfogare il calore accumulato, in particolare durante le giornate più afose. È indispensabile osservare il suo comportamento, perché il quadrupede apparirà ansimante e più lento, letargico, con poco appetito, con gengive e naso secco.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!