• GreenStyle
  • Pets
  • Cane con una zampa sola torna a camminare grazie alle protesi

Cane con una zampa sola torna a camminare grazie alle protesi

Cane con una zampa sola torna a camminare grazie alle protesi

Glory, una cagnolina rumena privata di tre zampe dopo un feroce maltrattamento, è stata adottata da una famiglia inglese e ha ora nuove protesi.

Una storia commovente arriva dal Regno Unito dove un cane, Glory, sta imparando nuovamente a camminare. Di origine rumena e adottato da una coppia inglese, il cane è privo di ben tre zampe. Grazie all’impiego di speciali protesi, però, l’animale sta lentamente tornando alla vita.

Glory, una cagnolina meticcia, ha vissuto per anni nel randagismo di Bacau, una cittadina rumena nei pressi del Mar Nero. Adottata da un fattore locale, qualche mese fa ha subito l’attacco di alcuni teppisti, una ferocia che ha portato all’amputazione di ben tre zampe su quattro per le gravi lesioni subite. Un’associazione animalista locale ha raccontato la storia della cagnolina sul proprio sito Web e Vanessa Bamkin, una donna di Carlisle, si è offerta per un’adozione.

Può sembrare eccessivo che un cane venga trasportato a 2.000 chilometri di distanza per trovare una nuova famiglia, quando i canili locali pullulano di animali in cerca d’amore, ma bisogna considerare come la singolare menomazione di Glory non l’ha purtroppo resa un esemplare papabile. Giunta nel Regno Unito, però, la cagnolina ha trovato dei proprietari amorevoli pronti a investire ingenti somme per la sua salute. Con una spesa di 4.000 sterline e il coinvolgimento dell’azienda Orthopets, la famiglia adottiva è riuscita ad acquistare quattro protesi per il cane, ora impegnato in una riabilitazione per imparare a camminare nuovamente.

Indossa le sue nuove gambe tre volte al giorno, pochi minuti alla volta. Sembra molto felice quando le porta. Ma non vediamo l’ora di scoprire la nuova vita di Glory, ne varrà la pena.

I produttori delle protesi hanno spiegato come il processo che attende la cagnolina sarà duro e impegnativo, con risultati tutti da scoprire. La sostituzione di ben tre arti è un fatto rarissimo, tanto che la società non ricorda simili casi in Europa, quindi la rinascita di Glory servirà anche alla scienza per interventi futuri su altri cani sofferenti.

Non abbiamo mai sentito di un caso di triple protesi in Europa, sarà interessante analizzare il suo caso e vedere come progredirà.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!