• GreenStyle
  • Pets
  • Cane: 5 idee per renderlo felice mentre siete al lavoro

Cane: 5 idee per renderlo felice mentre siete al lavoro

Cane: 5 idee per renderlo felice mentre siete al lavoro

Fonte immagine: Pexels

Lasciare il cane a casa da solo è sempre una sofferenza, ecco cinque idee per renderlo comunque felice quando si è fuori casa per lavoro.

Passare la giornata accanto al cane d’affezione è il sogno di ogni proprietario, magari dedicando attenzioni, cure e trascorrendo insieme momenti di pura serenità. Ma gli impegni di lavoro e le incombenze giornaliere rendono ostica la dinamica, costringendo il proprietario a lasciare da solo l’amico di sempre. Per impedire che viva la sindrome dell’abbandono, è possibile mettere in atto una serie di trucchi e soluzioni, utili al suo benessere.

Sgambata

I cani amano sonnecchiare, specialmente sopra un bel cuscino ampio e morbido, protetti dal freddo con una morbida copertina. Per agevolare il loro riposo, anche in assenza del proprietario, è importante aiutarli a sfogare stress, energia in eccesso e ansia. Niente di meglio che una bella passeggiata prima di andare a dormire, con tanto di corse, sgambate e giochi, seguita da una replica mattutina prima di andare al lavoro. In questo modo il cane potrà sentirsi più sereno e desideroso di sonnecchiare, in attesa del rientro dell’amico umano con cui spartire altri momenti di qualità.

Giochi

Cane e corda

Le attività che stimolano l’intelligenza e la curiosità di Fido sono molto importanti, lo aiutano a spezzare la monotonia data dalla solitudine casalinga. Anche il quadrupede più placido può soffrire la lontananza del proprietario, per questo distrarlo è importante, magari con qualche gioco sparso per casa da rincorrere e masticare. Ottima l’idea del kong ripieno di crocchette da recuperare con destrezza, oppure la creazione di una mini caccia al tesoro disseminando delizie in posti della casa sicuri ma non di facilissimo accesso. Questo lo terrà impegnato a lungo.

Telecamera

Per i più tecnologici è possibile installare una videocamera interna di sicurezza che, collegata al PC del lavoro, possa consentire al proprietario di visionare il quadrupede. Creando poi un account Skype con risposta automatica, lasciando ovviamente acceso il PC di casa, il proprietario potrà parlare a distanza con il quadrupede. Un’idea simpatica per far sentire Fido meno solo e rassicurandolo con la voce familiare dell’amico umano.

Area piccola

Cani orecchie
Cani orecchie

Se il cane è giovane e non ancora pratico delle regole casalinghe, è importante circoscrivere le sue mosse, diminuendo il raggio d’azione casalingo. L’ideale è quello di lasciarlo riposare all’interno di un’area ampia ma circoscritta come la zona lavanderia, dove possa accedere a cibo, acqua, al materassino comodo e ricoprendo il pavimento con delle traversine assorbenti. Meglio evitare il trasportino oppure un box chiuso, per non aumentare la sua angoscia: Fido deve potersi muovere senza stress.

Finestra

Una stanza con un’ampia finestra potrebbe aiutarlo a svagarsi: l’amico potrebbe passare del tempo ad osservare incuriosito il mondo esterno. Se la casa è sicura e il giardino è protetto e invalicabile, è bene creare una piccola porta di servizio che gli consenta di entrare e uscire in autonomia. Ovviamente l’abitazione dovrà risultare a prova di intrusioni e pericoli, ma se lo spazio non è sicuro è meglio lasciare il cane dentro casa in piena tranquillità.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!