Camera ratifica Accordo di Parigi, WWF: ora tocca al Senato

Camera ratifica Accordo di Parigi, WWF: ora tocca al Senato

Fonte immagine: Shutterstock

La Camera ha approvato il ddl destinato alla ratifica dell'Accordo di Parigi, plauso del WWF che chiede tempi rapidi anche in Senato.

La Camera dei Deputati ha approvato in tempi rapidi il ddl con il quale l’Italia ratificherà l’Accordo di Parigi. Rapidità apprezzata dal WWF, che si congratula per questo con i deputati presenti. L’approvazione è arrivata all’unanimità, per quanto riguarda i votanti, con i soli parlamentari leghisti astenutisi dal voto.


Il via libera della Camera alla ratifica dell’Accordo di Parigi rimanda ora la decisione finale al Senato. Il WWF si augura che anche i senatori licenzino quanto prima il provvedimento. Come ha dichiarato Maria Grazia Midulla, responsabile Clima ed Energia del WWF Italia:

Anche a livello simbolico, è importante che l’Italia arrivi alla Conferenza sul Clima di Marrakech, che inizierà il 7 novembre, con le carte in regola. Ci auguriamo poi che, se il Senato ratificherà in fretta, si possa ottenere anche la presenza come Stato membro effettivo sin dal primo meeting dell’Accordo.

Benché dal punto di vista formale tutta la procedura andasse completata entro oggi, riteniamo che il Segretariato potrà valutare il rilievo della pronuncia senza nessun voto contrario di uno dei due rami del Parlamento. In ogni caso, ci auguriamo che il Senato agisca davvero a tempo di record.

Un secondo augurio il WWF lo dedica a un cambio di rotta per l’Italia, che si avvii quanto prima verso la definizione di una vera strategia di decarbonizzazione. Come ha concluso Midulla:

Il mondo sta cambiando rapidamente, i fattori di crisi sono molti e tra questi il caos climatico rischia di essere il più devastante: ma agire subito permetterebbe non solo di limitare i danni del cambiamento climatico, ma anche di aumentare i benefici in termini economici e di benessere.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra