Cambiamenti climatici: il 2020 sarà un anno soffocante

Cambiamenti climatici: il 2020 sarà un anno soffocante

Il 2020 sarà un anno soffocante e all'insegna del caldo record secondo i meteorologi del Met Office.

Il 2020 sarà l’anno più caldo di sempre. Una frase che ormai sta diventando una costante, in considerazione del fatto che è la sesta volta di fila che ciò accade. L’anno che sta arrivando 1,11 gradi centigradi più caldo della media relativa al periodo 1850-1900, spiegano gli esperti del Met Office. Sotto accusa finiscono ancora le emissioni di gas a effetto serra e i cambiamenti climatici.

Il primo della serie fu il 2015, il primo a superare di 1 grado la media relativa al periodo 1850-1900, seguito da un 2016 segnato dagli effetti di un particolarmente forte “El Niño”. Ha dichiarato il professor Adam Scaife, responsabile previsioni a lungo termine per il Met Office:

Eventi naturali – come il riscaldamento del Pacifico indotto da El Niño – influenzano il sistema climatico, questa previsione fornisce un quadro chiaro del fattore più forte responsabile dell’incremento delle temperature: le emissioni di gas serra.

Dati che non possono che far riflettere alla luce del sostanziale nulla di fatto con cui si è chiusa la COP25 di Madrid, dalla quale non è fuoriuscito alcuno documento condiviso e tantomeno vincolante. La lotta ai cambiamenti climatici ha visto ancora una volta i principali Stati mondiali divisi su quelli che sono i passi da compiere, oltre ad alcuni tra i maggiori emettitori al mondo fermi su posizioni di sostanziale negazionismo. A sottolinearlo anche Edo Ronchi, presidente Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile:

La COP 25 di Madrid poteva e doveva essere preparata e gestita meglio dalle Presidenze di turno, ma è ormai chiaro che il tempo stringe e che non si può più aspettare un accordo mondiale unanime per attuare misure impegnative ed efficaci per affrontare la grande crisi climatica. Del resto l’Accordo di Parigi per il clima è stato raggiunto proprio perché, a differenza del Protocollo di Kyoto, si basa su impegni nazionali di riduzione delle emissioni di gas serra.

Fonte: BBC

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra