Calza della Befana con materiali di riciclo: idee e consigli

Calza della Befana con materiali di riciclo: idee e consigli

Fonte immagine: Pixabay

Come realizzare una simpatica calza della Befana utilizzando semplici materiali di riciclo: istruzioni e consigli per un risultato strepitoso.

Con l’avvicinarsi dell’Epifania arriva anche l’ultimo appuntamento tanto atteso dai bambini sotto le feste, che la mattina del 6 gennaio non vedono l’ora di scoprire cosa ci sarà dentro la calza della Befana. In commercio è possibile trovare calze già pronte e ricche di giochi e dolciumi, tuttavia con un po’ di fantasia è possibile creare la calza dal nulla utilizzando materiali di riciclo e riempirla a piacere, assecondando i gusti dei piccoli di casa. Qui di seguito proponiamo alcune idee facili da realizzare e basate sull’utilizzo di materie prime differenti, dai tessuti alla carta.

Calza della Befana di lana

Chi non ha dentro l’armadio un vecchio maglione di lana che non usa più? È possibile utilizzare questo capo di abbigliamento, meglio se a grana grossa e colorato e arricchito con disegni natalizi, per realizzare una calza della Befana home-made simpatica e capiente. La prima cosa da fare è scegliere le dimensioni della calza, valutando sia la lunghezza sia la larghezza. A questo punto è necessario disegnare la sagoma della calza sul maglione, sfruttando almeno una delle cuciture laterali e facendola corrispondere al lato lungo posteriore. Una volta definita la sagoma, si procede nel modo seguente:

  • si adoperano un paio di forbici grandi per tagliare la maglia lungo i tre lati rimanenti, avendo cura di non provocare eccessivi sfilacciamenti;
  • si rigira il tessuto in modo da portare il lato interno all’esterno;
  • si utilizza un ago da lana e un filo di lana del colore che si preferisce per tenere unite le due parti della calza lungo tutto il margine, lasciando aperta solo la parte superiore;
  • si rigira la calza riportando in vista il lato esterno.

Calza della Befana patchwork

Se non si ha a disposizione un maglione in disuso, una valida alternativa per realizzare una calza della Befana fai da te prevede l’utilizzo di vari scarti di tessuto, da unire insieme in un simpatico patchwork. Anche in questo caso è indispensabile partire dal disegno iniziale, valutando bene le dimensioni che si desidera conferire alla calza. Una volta ottenuta la sagoma di carta, si procede selezionando vari quadrati di tessuto che dovranno essere cuciti insieme usando il punto che si preferisce. È anche possibile applicare una sorta di nastro o laccio in prossimità del bordo superiore, in modo da poter appendere facilmente la calza alla maniglia della finestra o dove si preferisce. Per rendere la calza ancora più originale, inoltre, si possono applicare diverse decorazioni composte, ad esempio, dai nastri colorati o dai bottoni di varie forme e dimensioni.

Calza della Befana di carta riciclata

Dopo Natale è molto facile accumulare grandi quantità di carta da regalo, materiale molto pratico e facile da lavorare per creare una calza della Befana colorata e originale. È preferibile creare un due sagome di carta che possano servire come base di appoggio, sopra le quali incollare vari pezzi di carta da regalo in modo da decorarle al meglio. Una volta ultimate le decorazioni, si procede incollando lungo i bordi le due sagome, lasciando aperto solo il lato superiore.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle