Calotte polari, scioglimento sei volte più rapido che negli anni 90

Calotte polari, scioglimento sei volte più rapido che negli anni 90

Scioglimento delle calotte polari in accelerazione, sei volte più veloce che negli anni 90.

Lo scioglimento dei ghiacci delle calotte polari ha subito una brusca accelerazione. A sostenerlo uno studio internazionale, condotto dai ricercatori della University of Leeds e del Jet Propulsion Laboratory NASA, secondo il quale la velocità di riduzione risulterebbe sei volte quella registrata negli anni ’90.

Lo studio sullo scioglimento dei ghiacci

Secondo i ricercatori il percorso intrapreso sarebbe in linea con le previsioni più negative dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC). In base a tali indicazioni l’innalzamento dei mari conseguente minaccerà la sopravvivenza di 400 milioni di persone in tutto il mondo entro la fine del secolo. L’analisi appena presentata è frutto dell’analisi di diversi recenti studi con i dati raccolti durante il 2019.

Come ricordano gli studiosi il precedente picco di scioglimento dei ghiacciai in Groenlandia e in Antartide era stato registrato nel 2010, ma le recenti ondate di calore hanno fatto registrare un nuovo record nel 2019.

Le previsioni per il prossimo secolo

La recente previsione dell’IPCC ha indicato in 53 centimetri l’innalzamento dei mari entro il 2100.

Le nuove analisi suggerirebbero però, hanno sottolineato i ricercatori, che tale cifra potrebbe aumentare di ulteriori 17 cm. Alla guida dello studio insieme a Erik Ivins, Jet Propulsion Laboratory NASA, il Prof. Andrew Shepherd, University of Leeds, che ha dichiarato:

Ogni centimetro di innalzamento del livello dei mari porta a inondazioni ed erosioni costiere, distruggendo le vite delle persone in tutto il mondo. Questi non sono verosimilmente eventi dall’impatto contenuto, sono già orientati verso la devastazione delle comunità costiere.

Fonte: The Guardian

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra