Calisthenics: cos’è la calistenica, benefici, skill

Calisthenics: cos’è la calistenica, benefici, skill

Fonte immagine: Pixabay

In cosa consiste e quali vantaggi può portare il calisthenics, allenamento a corpo libero che permette di ottenere equilibrio, agilità, tonicità.

Con il termine calisthenics, oppure callisthenic o calistenica, si indica oggi un gruppo di esercizi a corpo libero generalmente senza l’ausilio di attrezzi, movimenti eseguiti semplicemente sfruttando il sovraccarico del proprio corpo. Precisamente, il nome usato per raggruppare questa tipologia di allenamento unisce le due parole greche “kalos” e “sthenos”, rispettivamente bellezza e forza. L’obiettivo principale per chi pratica questa disciplina, infatti, è potenziare la forza ma anche migliorarne l’agilità esattamente come facevano all’epoca degli antichi greci, sfruttando le risorse a disposizione per la preparazione fisica dei giovani atleti.

Alla base del calisthenics, inoltre, deve esserci un allenamento progressivo che preveda l’esecuzione di esercizi di intensità variabile a seconda della preparazione individuale, prove sempre diverse che oltre a non trasformarsi in una routine noiosa sono volti a far acquisire coordinazione e resistenza. L’allenamento, inoltre, permette di coinvolgere tutti i distretti muscolari del corpo.

Benefici

Fitness

Pratico, economico e soprattutto alla portata di tutti, il calisthenics prevede l’esecuzione di una rosa di movimenti da perfezionare e intensificare con il passare del tempo. Per quanto riguarda i benefici, chi si dedica a questa disciplina può trarre diversi vantaggi:

  • conquista del peso forma, unendo l’allenamento a una dieta equilibrata e bilanciata;
  • flessibilità e capacità di compiere con estrema fluidità anche i consueti gesti quotidiani;
  • equilibrio e coordinazione.

Qualsiasi programma di calisthenics, solitamente, si basa sulla distinzione tra esercizi che coinvolgono la parte superiore del corpo, quindi pettorali, deltoidi ma anche tricipiti e bicipiti, la parte legata al “core” che prevede il potenziamento addominale e, infine, la zona inferiore mirata a migliorare le performance dei muscoli delle gambe oltre a tonificare i glutei. L’allenamento calistenico, inoltre, si completa con alcuni esercizi aerobici, come i tradizionali salti con la corda.

La disciplina del calisthenics, infine, è indicata soprattutto per coloro che vogliono rassodare e tonificare, mentre non aiuta chi ha come obiettivo principale l’incremento della massa muscolare.

Skill

Calisthenics skill

Praticando regolarmente e con costanza il calisthenics è possibile acquisire specifiche capacità e raggiungere determinate “skill”, quindi riuscire a compiere un movimento anche complesso con notevole flessibilità e agilità, mantenendo pienamente l’equilibrio anche se è richiesto un concreto sforzo fisico. Quest disciplina si caratterizza per l’apprendimento progressivo di una serie di skill base differenti che coinvolgono gruppi muscolari diversi: è solo con allenamenti costanti ed esercizi propedeutici che la conquista delle skill diventa completa.

Ecco una raccolta delle skill, o figure, più comuni:

  • planche, con il corpo parallelo al terreno sostenuto solo dalle mani;
  • human flag, o bandiera umana, di notevole difficoltà anche per i più esperti ed eseguibile con l’ausilio di una sbarra verticale molto resistente;
  • push-up verticale, con il corpo posizionato in perfetto equilibrio su una verticale sostenuto dalle mani che poggiano su un piano;
  • push-up a T, con il corpo ruotato lateralmente e le braccia tese;
  • jumping jacks, vale a dire i saltelli sul posto che rappresentano un esercizio efficace per riscaldarsi in modo rapido prima di iniziare l’allenamento;
  • step ups, da eseguire sfruttando un rialzo per tonificare polpacci e glutei;
  • wall sit, una posizione impegnativa per allenare le gambe e ottenere resistenza simulando una posizione da seduti senza però avere un sostegno reale sotto il bacino.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 usi sorprendenti del limone