• GreenStyle
  • Salute
  • Braccialetti antizanzare dannosi per i bambini, allerta Anses

Braccialetti antizanzare dannosi per i bambini, allerta Anses

Braccialetti antizanzare dannosi per i bambini, allerta Anses

Fonte immagine: iStock

Braccialetti antizanzare rischiosi per la salute dei bambini e delle donne in gravidanza secondo l'Agenzia per la sicurezza e la salute francese.

I braccialetti antizanzare potrebbero nascondere più insidie che benefici per donne in gravidanza e bambini. A lanciare l’allarme è l’Agenzia per la sicurezza e la salute francese, la Anses. Come riportato dalla rivista “Que Choisir”, coinvolti sia alcuni dispositivi a capsula (con all’interno oli essenziali) che altri con piastrine.

L’Anses ha affermato di aver ricevuto diverse segnalazioni in merito ai braccialetti antizanzare. Tra le segnalazioni ricevute dall’agenzia figura ad esempio di un bambino che ha sviluppato bruciature sulla guancia dopo aver indossato il dispositivo durante il sonnellino. Un altro si ritiene abbia sviluppato convulsioni a causa della migrazione degli oli alla pelle e al sangue. Un terzo minore avrebbe sviluppato, dopo il contatto con la bocca, una “eruzione cutanea diffusa”.

Molte anche le segnalazioni di contatti con gli occhi. Altra fonte di rischio la rottura in diversi casi delle capsule mentre i bambini giocavano con i braccialetti. Di minore entità le conseguenze per gli adulti, che se la sarebbero cavata con leggere irritazioni. Come si legge su Que Chosir, con riferimento a un test effettuato su alcuni modelli presenti sul mercato:

Questi prodotti non sono sufficienti per proteggere l’intero corpo dalle punture di zanzara e le etichette non danno abbastanza avvertimenti alle donne in gravidanza.

L’Anses ha invitato tutti a gestire con estrema cautela l’utilizzo di questi dispositivi. In particolare è considerato da evitare l’impiego su neonati e bambini piccoli. Occorre prestare attenzione anche a eventuali allergie, in quanto vengono di solito utilizzati oli essenziali (geraniolo, citrodiolo) considerati potenziali allergeni. Da evitare anche per le donne in gravidanza.

Fonte: Que Choisir

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle