Bonus Vacanze, in arrivo la proroga per il 2021

Bonus Vacanze, in arrivo la proroga per il 2021

A causa dell'andamento altalenante delle richieste per il Bonus Vacanze potrebbe arrivare presto una proroga per il 2021.

Proroga in arrivo per il Bonus Vacanze. A dichiararlo il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini durante la trasmissione Rai “Porta a Porta”. L’incentivo sarebbe destinato a restare in vigore anche per il 2021.

La scadenza attuale del Bonus Vacanze è fissata al 31 dicembre 2020. La nuova crescita del numero dei contagi da Coronavirus ha spinto molti a non utilizzare l’incentivo già richiesto per i propri viaggi. Il Ministro Franceschini ha sottolineato che:

La copertura è di 2 miliardi e 400 mila euro. Ci sono circa un milione di famiglie o di persone che hanno ritirato il bonus e sono pronte a usarlo, ma non lo spendono perché non si fidano ad andare a fare un week end o un viaggio. Stanno aspettando come va la curva del contagio. Quindi, siccome il bonus vale fino al 31 dicembre io sto ragionando di prorogare la validità del bonus, in modo che chi lo ha ritirato possa continuare a usarlo anche nei primi mesi del 2021.

Costa Rei Sardegna
Fonte: Foto di pixabairis da Pixabay

Bonus Vacanze, sostegno al turismo

Proroga contro la quale si sono scagliati Codacons e Unione Consumatori, che accusano il ministro di non riconoscere che il Bonus Vacanze si è rivelato in realtà un flop. Di tutt’altro parere Dario Franceschini, sottolineando il buon andamento della misura prima del rialzarsi della curva dei contagi. Ha rassicurato inoltre che in ogni caso gli eventuali fondi non utilizzati resteranno nel settore del turismo.

Franceschini ha risposto inoltre all’allarme lanciato da Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi. Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo ha concluso:

Allo stesso tempo abbiamo approvato molti interventi per le imprese turistiche, dagli alberghi alle agenzie di viaggio ai tour operator. Il turismo in Italia tornerà più imponente e più impetuoso di prima. Perché la voglia di vedere l’Italia non passa e poi perché una volta chiusa la parentesi della pandemia la gente avrà voglia di viaggiare e di godersi la vita.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle