Bonus Bici: 120 milioni non basteranno, si rischia il click day

Bonus Bici: 120 milioni non basteranno, si rischia il click day

Crescono i timori per un possibile click day in relazione al Bonus Bici, inserito tra le misure per la mobilità sostenibile contenute nel Dl Rilancio.

Sono in arrivo 120 milioni destinati al Bonus Bici. Una cifra interessante, ma che potrebbe non essere sufficiente per soddisfare una platea che sembra essere piuttosto nutrita. Incentivi che verranno corrisposti anche per l’acquisto di mezzi della micromobilità come ad esempio monopattini, hoverboard e segway.

Facendo un rapido calcolo si stima che in media verrà corrisposto un Bonus Bici di circa 250 euro. Dividendo i 120 milioni messi a disposizione per tale quota si ottiene un numero di potenziali beneficiari di 480mila. Certamente inferiore al potenziale individuato dai vari ministeri competenti. Si teme quindi una “corsa all’oro”, in quello che potrebbe diventare un vero e proprio “click day“.

Sia il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha invitato, così come la corrispettiva alle Infrastrutture e ai Trasporti Paola De Micheli, il Parlamento a incrementare tali fondi durante il passaggio alle Camere. Suggerimenti che però si scontrano con le disponibilità finanziarie indicate dal Ministro dello Sviluppo Economico Roberto Gualtieri.

Probabile quindi che il sito dedicato al Bonus Bici verrà preso d’assalto non appena attivo. I fondi per l’acquisto di biciclette e affini sembrano quindi destinati a un rapido esaurimento, in una corsa al click che si preannuncia altamente competitiva.

Bonus Bici, come partecipare al click day

Navigando sul sito del Ministero dell’Ambiente si potrà accedere all’applicazione Web dedicata all’iniziativa. L’ingresso sarà possibile utilizzando le proprie credenziali SPID (identità digitale, può essere richiesta sul sito www.spid.gov.it).

Chi acquisterà una bicicletta, un monopattino o un altro mezzo incentivato tra il 4 maggio e il giorno precedente l’avvio dell’app potrà richiedere il rimborso. Occorrerà però avere a disposizione la regolare fattura. Dal giorno successivo si potrà ottenere il bonus direttamente come sconto sul prezzo di acquisto.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle