BMW Serie 7: in arrivo versione 100% elettrica

BMW Serie 7: in arrivo versione 100% elettrica

Fonte immagine: BMW

La BMW Serie 7 potrebbe cambiare radicalmente pelle nel giro di poco tempo: nel 2021-2022 potrebbe arrivare anche un nuovo modello 100% elettrico.

La BMW Serie 7 è sinonimo da sempre di esclusività ed è stata da poco rivista ed aggiornata. L’auto premium che da sempre è il punto di riferimento per eleganza e tecnologia della casa bavarese potrebbe presto cambiare drasticamente. Secondo un report sembra che BMW voglia proporre, in un futuro nemmeno troppo lontano, una BMW Serie 7 totalmente elettrica. Si tratterebbe di una svolta importante per il Gruppo automobilistico tedesco, ma consentirebbe di entrare in quella fetta di mercato in cui si sono già inseriti alcuni suoi principali competitors come Audi e Mercedes con le loro auto elettriche premium.

Si sussurra che questo modello potrebbe arrivare tra il 2021 e il 2022. Visti i tempi di lancio è lecito immaginare che questa esclusiva auto elettrica sia già in fase di sviluppo e non è escluso nemmeno che un concept possa arrivare anche prima. Visti gli altri modelli 100% elettrici del brand, è lecito immaginare che l’auto possa essere ribattezzata BMW i7.

Sui dettagli tecnici è ancora presto parlarne, tuttavia stando ad alcune indiscrezioni la BMW i7 potrebbe disporre di un pacco batteria con varie capacità comprese tra gli 80 e i 120 kWh. Il pacco batteria più grande, dunque, potrebbe sulla carta consentire lunghe autonomie, sino a 700 Km, che ben si adattano ad un’auto che nasce per viaggiare a lungo e soprattutto comodamente. Ovviamente il pacco batteria disporrà di un sistema di ricarica rapida di ultima generazione capace di portare da 0 all’80% la capacità degli accumulatori in circa mezzora. La BMW i7 dovrebbe disporre inoltre di due motori elettrici per una potenza complessiva di 650 cavalli.

Comunque è presto per discutere dei dettagli, ma se davvero la BMW i7 verrà messa su strada sicuramente nel corso dei prossimi mesi se ne saprà di più. Comunque BMW non dovrebbe limitarsi a proporre una versione 100% della sua auto di punta che sarà quindi declinata anche con altre motorizzazioni. Sembra che il costruttore tedesco possa dire addio ai motori V8 e V12 per soluzioni più moderne a 6 cilindri in abbinamento a motori elettrici (Plug-in).

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

BMW i8, il test