• GreenStyle
  • Auto
  • Bmw i3 e i8: due prototipi elettrici al Salone di Francoforte

Bmw i3 e i8: due prototipi elettrici al Salone di Francoforte

Bmw i3 e i8: due prototipi elettrici al Salone di Francoforte

Al Salone di Francoforte BMW ospiterà sotto il proprio stand le concept i3 e i8, una berlina elettrica e una coupé ibrida destinate ad arrivare sul mercato rispettivamente nel 2013 e nel 2014

Bmw ha deciso di svelare con qualche mese di anticipo due dei modelli che verranno presentati al Salone di Francoforte in programma il prossimo settembre. Si tratta delle nuove Bmw i3 Concept e i8 Concept, due prototipi che anticipano le prime novità ecologiche nella storia del marchio bavarese che segue così la strada intrapresa da altri costruttori aprendo la propria offerta alle motorizzazioni alternative.

Le due novità inaugureranno inoltre il brand “i” di Bmw, cioè l’etichetta sotto la quale la casa tedesca intende raggruppare tutti i veicoli a ridotte emissioni che verranno presentati da qui in avanti e di cui le nuove i3 e i8 sono un po’ le capostipiti.

Per quanto riguarda la Bmw i3 Concept, va detto che si tratta di una vettura elettrica compatta, con cinque porte, quattro posti e una lunghezza di 3,85 metri. Dotata di un motore elettrico posizionato al retrotreno da 170 cavalli (125 kW) e 250 Nm di coppia, questa concept è in grado di assicurare un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di otto secondi, per un’autonomia complessiva massima di circa 160 km.

La vettura è una full-electric, ma ha il particolare interessante di poter montare il Range Extender (REx), un propulsore termico da utilizzare come generatore di corrente per ricaricare le batterie e in grado di trasformarla appieno in un’elettrica ad autonomia estesa come l’Opel Ampera di cui si è parlato di recente.

Diversa, ma concettualmente simile per quanto riguarda l’efficienza energetica, è la Bmw i8 Concept, una coupé sportiva dalla linea futuristica caratterizzata da una linea filante che si presenta come l’anticipazione di una futura vettura ibrida plug-in, cioè caratterizzata dalla presenza di due motori sistemati sui due assi e in grado di funzionare in sinergia tra loro.

All’anteriore si trova il propulsore elettrico derivato dalla i3 Concept, mentre al retrotreno è presente un motore tre cilindri a benzina ad alte prestazioni in grado di scaricare a terra 220 cavalli e 300 Nm di coppia, con la possibilità di viaggiare di viaggiare per 35 chilometri spinta unicamente dal motore elettrico e funzionando così per i brevi spostamenti come un’auto a emissioni zero allo scarico.

Sia la BMW i3 Concept che la BMW i8 Concept sono realizzate sullo schema della nuova architettura LifeDrive, che grazie all’impiego di materiali innovativi e a un concetto di base innovativo promette flessibilità e un notevole contenimento del peso. La struttura si compone infatti di due unità indipendenti assemblate insieme, si hanno la parte “Life”, realizzata in fibra di carbonio e destinata ad accogliere e proteggere i passeggeri, e la parte “Drive”, realizzata in alluminio e deputata ad accogliere tutte le componenti meccaniche della vettura, compresi i motori e le batterie.

Entrambi i prototipi saranno presentati insieme all’evento di Francoforte di inizio autunno, ma ad arrivare sul mercato per prima sarà la berlina compatta i3, che sarà sul mercato nel 2013, quindi un anno prima rispetto alla sportiva i8.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

4women4earth: intervista a Max Paiella