Blocco traffico: stop ai diesel Euro 3 in Lombardia dal 2016

Blocco traffico: stop ai diesel Euro 3 in Lombardia dal 2016

La Regione Lombardia ferma le diesel Euro 3 dall'Ottobre 2016 nei Comuni della fascia critica: le esenzione dal bollo e gli incentivi per le aziende.

La Regione Lombardia ha annunciato l’intenzione di includere i veicoli diesel Euro 3 nei blocchi alla circolazione che interesseranno alcune aree del suo territorio. Questo a partire dal 15 ottobre 2016, quindi tra poco più di due anni. Si stima che il provvedimento possa interessare una cifra superiore a 540.000 vetture, di cui oltre 105.000 circolanti nella sola Milano.

La novità è stata annunciata durante i lavori del “Tavolo istituzionale per la qualità dell’aria” e riguarda solamente le 209 località che fanno attualmente parte della cosiddetta “fascia critica A1” (sono quindi escluse le località che vi entreranno nei prossimi mesi), cioè quelle zone in cui la densità abitativa è più alta e c’è quindi un maggiore rischio di superamento dei limiti di emissioni. Da notare inoltre che dal 15 ottobre del 2017 i blocchi scatteranno anche per i mezzi pesanti Euro 3.

L’Assessore regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, Claudia Maria Terzi, ha commentato positivamente la decisione specificando:

Si tratta di interventi di grande equilibrio, promossi con gradualità, che puntano a migliorare la qualità dell’aria.

Il blocco auto per le diesel Euro 3 non è però l’unico provvedimento presentato oggi dalle autorità regionali lombarde, perché l’occasione è stata sfruttata per annunciare l’ampliamento della fascia critica A1, che a partire dal 15 ottobre 2015 comprenderà 570 Comuni andando a coprire quasi il 30% delle municipalità dell’intera regione.

I centri urbani che entreranno a far parte della fascia saranno interessati dai blocchi alla circolazione che prendono il via il 15 ottobre per concludersi il 15 aprile. Anche in questi Comuni dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30 non potranno circolare i veicoli a benzina Euro 0 e i mezzi a gasolio Euro 0, Euro 1 e Euro 2.

Le novità della mobilità in Lombardia non sono indirizzate unicamente a limitare la circolazione, ma prevedono anche delle agevolazioni sia per i privati che per le aziende.

I cittadini beneficeranno del rinnovo dell’esenzione del bollo per 3 anni su tutte le vetture di nuova immatricolazione acquistate a fronte della rottamazione di un veicolo inquinante, mentre le imprese potranno attingere a un fondo di 10 milioni di euro stanziato per incentivare l’installazione di filtri anti-particolato sui veicoli commerciali, con incentivi che possono arrivare fino a 2.000 euro a seconda della tipologia del mezzo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Campus Peroni: intervista a Cristina Hanabergh