Birra Messina: ecco come rinasce una birra locale

Birra Messina: ecco come rinasce una birra locale

Fonte immagine: GreenStyle

Birra Messina si prepara a un rilancio da parte di Heineken che punterà sui tratti distintivi della Sicilia, un esempio di ritorno al locale per essere più incisivi sul mercato.

Generosità, intensità, eleganza. Tre tratti tipici dei siciliani e tre caratteristiche che contraddistinguono Birra Messina, marchio storico della birra in Sicilia che Heineken si prepara a rilanciare per farla diventare bevanda nazionale. Dopo alterne vicende, chiusure di stabilimenti e qualche passo falso, la multinazionale ha deciso di puntare su una delle birre locali più caratteristiche del nostro Paese e sui 15 operai-soci iniziali del Birrificio Messina. L’obiettivo è quello di replicare il successo di Ichnusa, marchio che Heineken ha fatto crescere in modo rapidissimo ed efficace, puntando anche in questo caso su un’eccellenza locale.

Le condizioni ci sono tutte per questo rilancio, a partire dai soci che costituiscono il nocciolo duro di questa seconda vita di Birra Messina. Un bell’esempio di caparbietà sicula nel perseguire il sogno di tornare a produrre birra siciliana, capace di appagare il gusto dei bevitori ma anche di dare nuova linfa all’economia dell’isola che grazie a questa nuova avventura avrà certamente benefici tangibili in termini di occupazione.

Nel ridare vita a questo storico marchio Heineken non si è limitata però a rimettere sul mercato le birre già prodotte in passato, ha voluto portare un esempio tangibile del rilancio “locale-nazionale” di Birra Messina annunciando una novità: Birra Messina Cristalli di Sale. Una bionda che all’apparenza non differisce da una classica lager, ma che in realtà viene prodotta aggiungendo dei cristalli di sale marino di Trapani, per conferirgli un gusto inconfondibile e piacevolmente amaro che ne esalta la sapidità.

imbottigliamento Birra Messina
Fonte: GreenStyle imbottigliamento Birra Messina

Noi di GreenStyle abbiamo potuto visitare lo storico Birrificio Messina, osservando tutto il processo che parte dalla maltatura, passa dall’ammostamento e la fermentazione insieme al luppolo in grandi tini e infine all’imbottigliamento. Un processo lungo e complesso, che viene seguito scrupolosamente da Mimmo Sorrenti, presidente della Cooperativa e dai tanti ragazzi, perlopiù figli o nipoti dei 15 soci originari, che amano questo lavoro e sono orgogliosi di poter rappresentare un’eccellenza italiana, un vero e proprio fiore all’occhiello del made in Italy birrario, o meglio ancora del made in Sicily. Già perché il legame con la Sicilia è strettissimo e i tratti caratteristici di questa terra, come dicevamo all’inizio, si ritrovano tutti nella birra prodotta.

Mimmo Sorrenti - Birra Messina
Fonte: GreenStyle Mimmo Sorrenti – Birra Messina

Quella sicilitudine, il carattere inconfondibile dei siciliani magistralmente descritto da Leonardo Sciascia come “Categoria metafisica, condizione esistenziale, o stato antropologico dell’essere siciliani”, è proprio il quid in più su cui Heineken ha deciso di scommettere per il rilancio di Birra Messina. Ne è convinto Alfredo Pratolongo, Direttore Comunicazione e Affari Istituzionali Heineken Italia:

Il mercato italiano della birra è in evoluzione. Gli italiani stanno ricercando birre diverse, sempre più legate al territorio locale. Avevamo in casa un gioiello da molti anni, Birra Messina, e abbiamo deciso di puntare su questo marchio per portare la Sicilia in tutta Italia. Un vero e proprio omaggio a questa regione che amiamo e una “rivincita” nel riportare a Messina la produzione di questo marchio.

Il collegamento con la Sicilia non riguarda soltanto il luogo in cui viene prodotta Birra Messina e i suoi sapori, strettamente legati al territorio, ma anche il packaging e i colori delle etichette di questa bevanda antica ma decisamente al passo con i tempi.

Katia Pantaleo, marketing manager di Birra Messina per Heineken Italia ha spiegato:

Abbiamo puntato sui veri valori che possono rappresentare la Sicilia contemporanea: Generosità, intensità nei colori ed eleganza nobiliare. Da questi tre valori abbiamo lavorato sull’identità visiva introducendo elementi barocchi della Sicilia e richiami alle ceramiche di questa terra, soprattutto nel cartone che conterrà le bottiglie di birra.

Riuscirà Birra Messina ad eguagliare il successo di Ichnusa? Difficile da dire, ma i presupposti ci sono tutti e nelle prossime settimane questo storico marchio siciliano farà la sua comparsa nella grande distribuzione (anche se è già reperibile in molte catene italiane) accompagnato anche da uno spot (girato, ironia della sorte, dal regista Piero Messina) che punterà tutto sui valori e le caratteristiche inconfondibili della più grande isola dell’Italia e del Mediterraneo.

Birra Messina: tutte le bottiglie in commercio
Fonte: GreenStyle Birra Messina: tutte le bottiglie in commercio

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Igienizzante mani fatto in casa