• GreenStyle
  • Salute
  • Birra e vino: l’ordine non influenza l’eventuale sbornia

Birra e vino: l’ordine non influenza l’eventuale sbornia

Birra e vino: l’ordine non influenza l’eventuale sbornia

Fonte immagine: Pixabay

L'ordine delle bevande alcoliche consumate non influisce sulla sbornia del giorno seguente, a confermarlo uno studio della Cambridge University.

L’ordine con cui si consuma l’alcol non influenza gli effetti della sbornia. A sostenerlo uno studio condotto dalla Cambridge University, secondo il quale poco credibile risulterebbe l’adagio popolare che vede nel consumare prima la birra e solo in seguito il vino un “segreto” contro i postumi di una grande bevuta. La pubblicazione è apparsa sulla rivista scientifica American Journal of Clinical Nutrition.

Gli scienziati hanno chiesto a 90 volontari, tra i 19 e i 40 anni, di partecipare a due serate di bevute, gestite con quantitativi predefiniti di bevande alcoliche. I partecipanti sono stati suddivisi in tre gruppi: il primo ha consumato prima 2,5 pinte di birra Lager seguite da 4 bicchieri di vino bianco; il secondo stessi quantitativi, ma con ordine invertito; il terzo soltanto vino o birra. All’una di notte tutti sono stati invitati ad andare a dormire in letti allestiti nel laboratorio.

Il giorno seguente sono stati somministrati dei questionari per valutare gli effetti della nottata precedente, valutati attraverso 8 indicatori (ciascuno dei quali valutabile da 0 a 7): mal di testa, stanchezza, sete, mal di stomaco, perdita di appetito, vertigini e incremento del frequenza cardiaca. Insieme queste componenti andavano a comporre un valore noto come “Acute Hangover Scale”. A commento dei risultati ottenuti è intervenuto l’autore principale dello studio, il prof. Jöran Köchling, in forza alla Witten/Herdecke University (situata in Germania):

Utilizzando vino bianco e birra lager non abbiamo riscontrato nulla di vero nell’idea che bere prima della birra e solo in seguito del vino possa in alcun modo rendere meno intensa la sbornia rispetto ad altri metodi.

La verità è che bere troppo di una qualsiasi bevanda alcolica è probabile conduca a manifestare il giorno seguente gli effetti di una sbornia. L’unico metodo affidabile per capire quanto si starà male il giorno dopo è di capire quanto si è ubriachi e in caso se ci si sente male. Tutti dovrebbero prestare attenzione a queste bandiere rosse quando bevono.

Fonte: Daily Mail

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Stura lavandini “magico” fai da te