Bike sharing: inaugurato il servizio a Reggio Calabria

Bike sharing: inaugurato il servizio a Reggio Calabria

Un nuovo servizio in arrivo per i cittadini di Reggio Calabria, con un parco bici di oltre cento unità.

Il bike sharing sbarca a Reggio Calabria: nasce Reggio in Bici. Un progetto supportato dal Ministero dell’Ambiente, Reggio in Bici mira a rivoluzionare il concetto di mobilità cittadino, in un’ottica più sostenibile e attenta all’inquinamento atmosferico. Obiettivo dichiarato è quello di mutare le abitudini negli spostamenti cittadini, in particolare quelli di breve e medio raggio.

Nella fase iniziale verranno attivate dieci stazioni fisse, diffuse nei punti strategici e a maggiore concentrazione di traffico della mobilità cittadina. A queste, ne verranno aggiunte altre presso i parcheggi dei principali enti pubblici e privati, al fine di incentivare la mobilità green anche per spostamenti legati alle attività lavorative.

Il tutto con una flotta prevista di 130 unità, formata da 50 mezzi a pedalata assistita e 80 dotate di tipo tradizionale, governate da un sistema di gestione e manutenzione completamente web based, utilizzabile mediante app, sito ufficiale e tessera elettronica dedicata. Le tariffe saranno di 50 centesimi all’ora (la prima è gratuita), sono previste anche forme di abbonamento mensili.

Una bella notizia per il capoluogo calabrese, funestato da un alto livello di inquinamento atmosferico, in particolare di biossido di azoto. Secondo i dati MobilitAria 2019, Reggio Calabria è l’una delle due città (assieme a Catania) ad aver superato i limiti imposti per legge.

Un nuovo tassello aggiunto per BiciInCittà, il network di bike sharing pubblico che racchiude oltre cento comuni in Italia, il più esteso sul territorio nazionale.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Govecs a EICMA 2017: intervista a Daniele Cesca