Biglietti ATM Milano a 2 euro, nuove tariffe anche per gli abbonamenti

Biglietti ATM Milano a 2 euro, nuove tariffe anche per gli abbonamenti

Fonte immagine: Milano, ATM tram / Pixabay

In arrivo a Milano un aumento per biglietti e abbonamenti ATM, ecco come cambieranno le tariffe per i mezzi pubblici milanesi.

Aumenti in arrivo per i viaggiatori delle linee ATM di Milano. I mezzi pubblici meneghini vanno verso un netto rialzo sia del costo dei singoli biglietti, che passeranno a 2 euro, sia per quanto riguarda gli abbonamenti. A spingere in questa direzione il sindaco Giuseppe Sala e la sua giunta, che attendono ora soltanto il via libera della Regione Lombardia.

In base a quanto previsto della normativa Palazzo Marino avrebbe margine per un aumento limitato a 4,5 centesimi, passando quindi dal costo attuale di 1,50 euro a massimo 1,95. Il via libera della Regione Lombardia potrebbe consentire, come si prospetta dopo l’incontro di ieri sera tra le parti interessate (Comune di Milano e rappresentanti regionali), di non tenere conto di tale limitazione e portare il costo del biglietto urbano a 2 euro a partire da maggio 2019.

Gli aumenti interesseranno soltanto i Comuni inseriti nella nuova area urbana e non comprenderà, almeno fino a settembre 2019, la Brianza, il Lodigiano e il Pavese. A cambiare non sarà soltanto il prezzo, con il biglietto urbano da 2 euro che sarà valido anche nei seguenti Comuni: Assago, Bresso, Buccinasco, Cesano Boscone, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Corsico, Novate Milanese, Opera, Pero, Peschiera Borromeo, Rho, Rozzano, San Donato Milanese, Segrate, Sesto San Giovanni, Settimo Milanese e Vimodrone.

Biglietti e abbonamenti ATM: nuove tariffe

Diversi i cambiamenti previsti per quanto riguarda biglietti e abbonamenti ATM, con le nuove tariffe che dovrebbero entrare in vigore a maggio. Il biglietto urbano passerà come detto da 1,5 a 2 euro, mentre il costo del giornaliero salirà da 4,5 a 7 euro.

Novità tariffarie che riguarderanno come detto anche gli abbonamenti, con il mensile ordinario che costerà 39 euro (anziché 35). Il settimanale passerà da 11,30 a 17 euro, mentre per un carnet da 10 corse si dovrà spendere 18 euro contro gli attuali 13,80. Invariato il costo dell’abbonamento annuale, confermato a 330 euro, così come i mensili e gli annuali riservati agli under 26 e agli over 65.

Stesso costo anche per gli abbonamenti “off peak” per gli over 65 e i ridotti validi per chi ha un ISEE compreso tra 16 mila e 28 mila euro. Confermata la gratuità per gli over 65 con ISEE inferiore a 16 mila euro, mentre tra le varie novità figura la possibilità di viaggiare gratuitamente su tutti i mezzi pubblici per gli under 14.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Govecs a EICMA 2017: intervista a Daniele Cesca