Biciclette elettriche: arriva Ariv di General Motors

Biciclette elettriche: arriva Ariv di General Motors

Fonte immagine: General Motors

L'e-bike di General Motors si chiamerà "Ariv" e inizierà a vendere in Europa dal secondo trimestre del 2019.

Si chiamerà “Ariv” e la si potrà acquistare nel giro di 2 o 3 mesi, parliamo di una bicicletta elettrica a marchio General Motors, nota azienda statunitense produttrice di automobili.

Le nazioni scelte in Europa per il lancio sono Germania, Belgio e Olanda, dove l’uso di questi mezzi è già diffuso tra la popolazione residente.

La batterie a litio della bicicletta si ricaricano in circa tre ore e mezza e offrono una buona autonomia in termini di distanza percorsa: 64 chilometri con un pieno.

Saranno due le versioni disponibili: la bici compatta e quella pieghevole. In Belgio e Olanda l’e-bike compatta dovrebbe costare sui 2 mila 800 euro, mentre 3 mila 400 euro dovrebbe essere il prezzo per quella pieghevole. In Germania, invece, qualcosina in meno: i prezzi sarebbero rispettivamente di 2 mila 750 euro e 3 mila 350 euro.

GM ha già puntato sull’elettrico in passato, grazie ad esempio alla Chevrolet Bolt che parte in america da un prezzo di 36 mila dollari. Ancora nulla, però, sul fronte degli scooter elettrici.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

1865, la bici elettrica dal fascino retrò