Bastano 24 ore senza lavare i denti per provocare danni

Bastano 24 ore senza lavare i denti per provocare danni

Bastano 24 ore senza lavare i denti per provocare i primi danni al cavo orale, a sostenerlo gli esperti dell'Istituto Stomatologico Toscano.

Sono sufficienti 24 ore per provocare i primi problemi a danno del cavo orale. Queste le indicazioni che arrivano dal VII Congresso dell’Istituto Stomatologico Toscano, svoltosi tra il 24 e il 25 gennaio 2020 a Viareggio. Incentrato sul tema “Riduzione dell’invasività nelle pratiche odontoiatriche”, durante l’incontro si è parlato anche della corretta igiene di denti e gengive.

Diversi gli interventi svolti durante la due giorni viareggina, incluso quello del Prof. Ugo Covani, direttore dell’Istituto Stomatologico Toscano. L’esperto ha sottolineato che bastano 24 ore affinché la salute del cavo orale risulti minacciata. Un giorno è quanto basta perché batteri e sali di calcio creino il substrato sul quale si formerà il tartaro. Secondo Covani da tale “strutturazione di batteri” derivano molte delle patologie parodontali.

Riguardo alla corretta igiene orale è intervenuta anche la Prof.ssa Annamaria Genovesi, docente straordinario presso l’Università Guglielmo Marconi di Roma e responsabile del Servizio di Igiene e Prevenzione orale presso l’Istituto Stomatologico Toscano. L’esperta raccomanda non soltanto di lavarsi i denti almeno due volte al giorno, ma anche di recarsi due volte all’anno dal proprio dentista per un controllo.

Inoltre, prosegue la Prof.ssa Genovesi, il semplice lavarsi i denti assicura una pulizia del 60% del cavo orale, mentre pulire anche lo spazio interdentale porta questa percentuale all’85%. Un recente studio dell’Università di Seoul ha sottolineato il fatto che da una cattiva igiene orale derivano molti rischi per il cuore, in termini di maggiori probabilità di fibrillazione striale.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Pizza fatta in casa con pasta madre