Barchette che ripuliscono i fiumi dai rifiuti: le Good ship di IKEA

Barchette che ripuliscono i fiumi dai rifiuti: le Good ship di IKEA

Fonte immagine: Twitter

Il colosso svedese dell'arredamento Ikea ha ideato delle barchette in grado di pulire il Tamigi dai rifiuti.

Ripulire un tratto del Tamigi dai rifiuti per pubblicizzare l’apertura di un nuovo punto vendita, questa la scelta fatta da Ikea per l’apertura della nuova filiale di Greenwich. Il colosso dell’arredamento svedese ha utilizzato due barchette, le Good Ship, che hanno raccolto i rifiuti nel Deptford Creek, zona a sud-est di Londra.

L’imbarcazione telecomandata ideata da Ikea è molto semplice e riesce a raccoglie fino a 20kg di rifiuti e detriti grazie a due braccia meccaniche. Le due barchette, ognuna lunga tre metri e pesante 70 kg, rimbalzeranno nel fiume per circa 6 mesi e contribuiranno a rendere più pulito il Tamigi. L’operazione di Ikea, oltre a lanciare un messaggio green, avrà lo scopo di promuovere l’apertura del nuovo negozio.

 

Ikea ha ideato inoltre un programma con experience e attività per sensibilizzare la comunità locale riguardo ai temi dell’inquinamento e dell’abbattimento dei rifiuti. Il grande interesse mediatico generato dalle due barche raccogli-rifiuti consente a Ikea di rivendicare nuovamente il proprio impegno green oltre ad invitare ogni cittadino a prendersi cura dell’ambiente in cui vive facendo attenzione alla raccolta differenziata dei rifiuti e compiendo scelte ecosostenibili nella propria quotidianità.

Parte dei rifiuti raccolti dalle due Good Ship si trasformeranno in un’istallazione artistica che verrà posizionata all’interno del nuovo negozio Ikea in Inghilterra.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Forum Rifiuti 2015: intervista a Michele Zilla, Cobat