• GreenStyle
  • Salute
  • Bambini: soffrono di insonnia se le mamme faticano a dormire

Bambini: soffrono di insonnia se le mamme faticano a dormire

Bambini: soffrono di insonnia se le mamme faticano a dormire

Fonte immagine: dagon / Pixabay

Se i bambini non dormono bene sarebbe colpa delle madri che soffrono di insonnia: nessun legame esisterebbe con le abitudini di riposo dei padri.

Se i bambini non dormono bene potrebbe essere colpa dei problemi di insonnia delle mamme. È questa la conclusione a cui sono arrivati gli studiosi delle Università di Warwick in Gran Bretagna e di Basilea in Svizzera. I risultati della nuova ricerca sull’argomento sono stati pubblicati sulla rivista Sleep Medicine.

È stata dimostrata un’influenza reciproca tra la mamma e il bambino. Il sonno dei più piccoli è disturbato se il genitore dorme poco o si addormenta tardi. Il segreto per un riposo perfetto dei bambini consisterebbe proprio nell’esempio che le mamme danno ai figli.

Gli scienziati hanno tenuto conto delle abitudini di circa 200 bambini tra i 7 e i 12 anni di età e le hanno confrontate con quelle dei genitori. I piccoli sono stati monitorati con un’elettroencefalografia nel corso della notte, per un controllo efficace dell’attività elettrica del cervello. Per valutare le abitudini delle madri si è considerato quanto è stato riferito dalle stesse.

Sakari Lemola, psicologo dello sviluppo e autore dello studio, ha spiegato che il sonno dei bambini deve essere considerato all’interno del contesto familiare. Allo stesso tempo è stato osservato che non c’è nessun legame tra le abitudini di riposo dei figli e quelle dei padri.

Non si hanno certezze sui motivi di una mancanza di influenza tra padre e figlio, ma i ricercatori li hanno individuati nel tempo che i più piccoli trascorrono con i genitori. Secondo gli studiosi le madri trascorrono più tempo con i figli, soprattutto nei primi anni di vita. Per questo sarebbe così forte questo rapporto di influenza reciproca.

Naturalmente avrebbero un ruolo importante anche altre cause. Probabilmente i figli tendono ad imitare i comportamenti dei genitori. Quindi se i più grandi vanno a letto tardi anche i bambini tendono a farlo. Lo stesso meccanismo si verificherebbe in presenza di litigi serali in famiglia, che non favoriscono il riposo sereno.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social