Balsamo per capelli per donna: come scegliere

Balsamo per capelli per donna: come scegliere

Fonte immagine: Istock

Scegliere il balsamo per capelli giusto non è mai semplice: ricci, lisci, mossi... ognuno ha le sue esigenze e sbagliare può essere molto rischioso.

Il balsamo per chiome grasse o secche: ogni capello ha bisogno della sua parte. Mentre lo shampoo deve essere scelto in base alla condizione del cuoio capelluto al momento, il balsamo dev’essere specifico per il tipo di capello. Se il cuoio capelluto si appesantisce molto facilmente e le estremità risultano molto secche servono uno shampoo e un balsamo con funzioni diverse. E’ importante tenerlo a mente perché spesso comprare i due prodotti abbinati può essere un errore. Il lavaggio è una procedura aggressiva che inaridisce il sebo, una materia oleosa necessaria per avere una chioma sana. Il balsamo ha una funzione idratante che segue lo shampoo, allo scopo di riparare i danni e proteggere il fusto. In commercio ci sono tanti prodotti, ognuno specifico per un particolare tipo di capello. Qui scopriamo come sceglierli partendo, però, da un assunto: optiamo per prodotti bio, privi di siliconi che sebbene inizialmente sembreranno più ostici da utilizzare, nel lungo periodo salveranno le nostre chiome.

Balsamo per i tuoi ricci

Balsamo per capelli ricciBalsamo per capelli ricci
Fonte: Istock

Se i vostri capelli tendono ad essere oleosi e pesanti è consigliabile evitare alcuni tipi di balsami che possono aumentare la formazione di sebo o grasso. I prodotti migliori per i ricci sono i balsami che richiedono un tempo di posa, posizionandosi a metà tra i normali balsami e le maschere, così da poterli usare ad ogni doccia nutrendo in profondità, senza mai esagerare nella quantità di prodotto da applicare. L’applicazione è fondamentale: spalmate il balsamo su tutti i capelli e cercate di rimuovere i nodi con delicatezza.Usate le mani o un pettine a denti larghi. Iniziate a pettinare dalle punte e poi risalite gradualmente. Lasciate che il balsamo penetri per circa cinque minuti per una maggiore idratazione, poi risciacquate delicatamente. Fate l’ultimo risciacquo con acqua tiepida o fredda. In questo modo ridurrete l’effetto crespo e darai maggiore brillantezza ai capelli.

Balsamo per capelli lisci

I capelli lisci (e quelli secchi) hanno bisogno di un utilizzo costante del balsamo per renderli morbidi. Concentratevi anche sui prodotti per lo styling, da usare cioè prima dell’asciugatura. Potete scegliere tra creme liscianti, adatte per capelli tendenti al secco, spray anti-crespo, indicati per tutti i tipi di capelli, oli disciplinanti, perfetti per i capelli più esigenti. In genere, si applicano sui capelli tamponati e non richiedono risciacquo. Data l’esigenza il consiglio è quello di scegliere un prodotto “light”, e mai troppo cremoso, perché potrebbe appesantire i capelli, anche da asciutti. Quando i capelli sono secchi, danneggiati o addirittura fragili è importante scegliere il balsamo giusto. Dopo i trattamenti chimici (come colorazione, ondulazione, decolorazione ecc) i capelli posso risultare danneggiati e magari con qualche doppia punta; sul liscio si vede moltissimo. Potrebbe dunque essere utile applicare qualche olio dopo il trattamento finale (o anche prima come nel caso dell’amla). Un buon alleato è sicuramente quello a base di semi di lino. I capelli risulteranno naturalmente più morbidi e naturali. Non esiste una ricetta per il balsamo perfetto, per cui… testate, testate e ristate: come in amore, troverete quello giusto quando meno ve lo aspetterete.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Scrub mani e corpo fai da te