Baciare il cane non è salutare

Baciare il cane non è salutare

Baciare un cane non è salutare: uno studio svela come porti all'infezione da E.Coli, alla toxoplasmosi, alla leishmaniosi e molto altro ancora.

Il cane è sicuramente uno degli animali più affettuosi presenti in ambiente domestico. Sempre leale e sincero con il suo padrone, si lancia spesso in coccole e gesti d’amore, con tanto di lingua a penzoloni. Ma quel che molti proprietari son soliti fare, tuttavia, potrebbe essere rischioso per la salute: baciare il proprio cagnolino.

Stupisce sempre quando lo si vede, eppure è una pratica molto diffusa secondo i veterinari: il contatto bocca a bocca tra esseri umani e cani. Non stiamo ovviamente parlando di nulla di sessualmente connotato, bensì il semplice gesto ingenuo di sfiorare con le labbra il proprio cucciolo per dimostrarne l’affetto. Secondo uno studio pubblicato sul Cleveland Plain Dealer, questo tipo di comportamenti espone l’uomo a pericolosi germi e batteri.

Le labbra sono ovviamente una parte del corpo molto più delicata della normale pelle: soggette a screpolature, microtagli, degradazioni della mucosa, possono essere veicolo per l’ingresso nell’organismo di ospiti indesiderati. Il cane, avendo una struttura orale e un sistema immunitario differente, è meno soggetto a contagi nefasti, ma ne è di certo portatore. Annusa il terreno, lecca i suoi stessi genitali e non di rado ingoia le proprie feci. Comportamenti che espongono alla presenza dell’Escherichia Coli, della toxoplasmosi, della leptospirosi e addirittura della leishmaniosi.

Un problema che sta spingendo gli esperti a stelle e strisce a una specifica campagna informativa, soprattutto per i bambini: sono proprio loro, infatti, a esserne più esposti. Proibiti i baci, di conseguenza, ma nulla da temere per i padroni fin troppo affettuosi: coccole e carezze possono abbondare senza alcun limite.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!