Avere una macchina è dannoso per la salute

Avere una macchina è dannoso per la salute

Guidare un'auto può aumentare i rischi per la salute, non soltanto legati agli incidenti stradali: incrementa anche la tendenza a diventare obesi.

Disporre di un’auto può rappresentare un rischio per la salute. Secondo quanto affermato da un gruppo internazionale di ricercatori, guidati dal Prof. Michael L Anderson della University of California, Berkeley, avere un automobile può esporre al pericolo di incidenti stradali, ma anche di patologie legate all’inquinamento o persino all’obesità.

Lo studio è stato condotto sugli abitanti di Pechino, tra i quali risultavano presenti anche alcuni vincitori della lotteria. Il confronto è stato quindi fatto tra chi si è potuto permettere l’acquisto di un’auto e chi invece ha continuato a condurre lo stesso stile di vita di prima. Le persone sono state seguite nell’arco di cinque anni.

Secondo i ricercatori chi ha vinto alla lotteria ha iniziato a guidare di più l’auto riducendo di molto, in media del 42%, il tempo trascorso camminando o andando in bici. Si parla di una media vicina ai 24 minuti in meno al giorno. Questo cambiamento nello stile di vita ha provocato un evidente aumento di peso, con tendenza all’obesità più marcata negli over 50: +5,2 chilogrammi per chi aveva meno di 40 anni e +10,34 kg per chi aveva più di 50 anni. Come ha dichiarato il Prof. Anderson:

Le ripercussioni sulla salute pubblica del viaggiare in auto sono molto importanti. Mentre le auto hanno consentito di risparmiare triliardi di ore di viaggio a livello globale, hanno anche ridotto la durata della vita triliardi di ore considerando nel complesso incidenti stradali e patologie legate all’inquinamento e all’obesità.

Fonte: BMJ

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: decima lezione