• GreenStyle
  • Auto
  • Auto ibride: Toyota condivide 24 mila brevetti per l’elettrificazione

Auto ibride: Toyota condivide 24 mila brevetti per l’elettrificazione

Auto ibride: Toyota condivide 24 mila brevetti per l’elettrificazione

Fonte immagine: Toyota

Toyota concederà liberamente in licenza 24 mila brevetti della sua tecnologia ibrida: l'obiettivo è quello di accelerare l'elettrificazione delle auto.

Toyota rende l’ibrido “Open Source”. Il costruttore giapponese ha deciso di aprire circa 24 mila brevetti legati alle sue auto ibride alle altre case automobilistiche. Questi brevetti saranno accessibili senza royalty fino al 2030 e Toyota offrirà anche servizi di consulenza sullo sviluppo dei powertrain ibridi a pagamento, anche se non è chiaro esattamente quanto chiederà.

Non è la prima volta che la casa giapponese concede in licenza la sua tecnologia ibrida. In passato lo aveva già fatto con case automobilistiche come Nissan, Mazda e Subaru. Tuttavia questa è la prima volta che Toyota rende disponibile liberamente a tutti i suoi brevetti per le auto ibride.

Nel 2015 Toyota aveva reso “Open Source” quasi 6 mila brevetti relativi alla sua tecnologia per le auto a idrogeno. Tale tecnologia non è stata però ancora sfruttata, soprattutto a causa dell’infrastruttura di rifornimento praticamente inesistente.

Il costruttore giapponese è il leader indiscusso nel campo delle auto ibride con circa l’80% del mercato, secondo Reuters. Le case automobilistiche di tutto il mondo stanno investendo molte risorse per sviluppare auto ibride ed elettriche. Potendo mettere le mani sul know how di Toyota, per molte aziende potrebbe significare ridurre sia i tempi che gli investimenti necessari per sviluppare nuovi modelli di auto elettrificate.

Del resto l’obiettivo dichiarato di Toyota con questa iniziativa è quello di aiutare ad accelerare la diffusione di veicoli elettrificati in tutto il mondo per arrivare a ridurre il prima possibile le nocive emissioni di CO2.

Le case automobilistiche interessate possono già richiedere a Toyota l’accesso alla sua tecnologia ibrida. Trattasi sicuramente di un’iniziativa interessante e vantaggiosa per molti costruttori. Sebbene il mercato stia ragionando soprattutto in direzione delle auto elettriche, il mercato delle ibride sarà importante ancora per molti anni. La possibilità di poter avere accesso alla migliore tecnologia ibrida oggi sul mercato potrebbe effettivamente aiutare molti costruttori di auto ad elettrificare rapidamente molti dei propri modelli.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Mitsubishi Outlander PHEV, il SUV ibrido