• GreenStyle
  • Auto
  • Auto elettriche: Siemens offre ricarica gratuita ai collaboratori

Auto elettriche: Siemens offre ricarica gratuita ai collaboratori

Auto elettriche: Siemens offre ricarica gratuita ai collaboratori

Fonte immagine: assente

Siemens offrirà per tutto il 2017 la ricarica gratuita per le auto elettriche e ibride dei propri collaboratori.

I collaboratori Siemens potranno ricaricare gratuitamente l’auto elettrica presso una delle sedi della compagnia. Accadrà in Germania, dove nelle 100 sedi designate sarà possibile fare il “pieno” gratuito alla propria vettura a zero emissioni. Un’iniziativa dal cuore italiano, resa possibile da un software realizzato dall’azienda nei laboratori sulla mobilità elettrica di Milano.

Auto elettriche e ibride dei collaboratori Siemens potranno essere ricaricate gratuitamente per una delle 100 sedi in Germania durante l’intero 2017. A gestire l’infrastruttura di ricarica sarà l’E-Car Operation Center, piattaforma software intelligente sviluppata dai ricercatori italiani di Milano. Tramite questo programma saranno possibili operazioni quali “integrazione di contatore elettrico, sistema di fatturazione e identificazione dell’utente”.

L’accesso alla ricarica sarà garantito semplicemente dal budget aziendale Siemens, che darà accesso ai veicoli registrati come appartenenti a un collaboratore o a un membro del suo nucleo familiare. Nel futuro del progetto l’estensione di tale servizio anche al di fuori dei confini tedeschi.

Come spiega la stessa Siemens in una nota stampa, particolare attenzione è stata posta sulla piena sostenibilità del progetto. A cominciare dalla fornitura energetica:

Con l’obiettivo di ridurre ulteriormente l’impatto ambientale, i punti di ricarica forniranno energia elettrica generata unicamente da fonti rinnovabili. L’elettricità e l’uso delle stazioni di ricarica sarà completamente gratuito nel corso del 2017.

Siemens definirà di anno in anno il prezzo dell’energia, così da rispondere in modo flessibile all’andamento dei costi e ad altri fattori quali i sussidi governativi.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Top Green Influencer: intervista a Davide Mercati – Aboca