• GreenStyle
  • Auto
  • Auto elettriche: Kia Niro a zero emissioni attesa per il 2018

Auto elettriche: Kia Niro a zero emissioni attesa per il 2018

Auto elettriche: Kia Niro a zero emissioni attesa per il 2018

Fonte immagine: Kia

Sul fronte delle auto elettriche l'automaker sudcoreano conferma l'arrivo di Kia Niro: arriverà sul mercato il prossimo anno, dopo le varianti ibride.

Con Kia Niro l’automaker sudcoreano seguirà le orme di quanto già fatto dalla parent company Hyundai con il modello Ioniq, per quanto riguarda la commercializzazione della versione ad alimentazione esclusivamente elettrica. Sono dunque state confermate le indiscrezioni circolate nell’ultimo periodo: arriverà sul mercato nel 2018, in seguito alle edizioni ibrida e ibrida plug-in.

Il motore elettrico equipaggiato sarà appunto lo stesso già montato sulla Ioniq, affiancato da una batteria con capacità pari a 28 kWh in grado di assicurare un’autonomia sufficiente per percorrere circa 200 Km con una sola ricarica.

Non è da escludere nemmeno la dotazione di un modulo più performante: si è già parlato più volte del progetto messo in campo da Hyundai per la realizzazione di una batteria con autonomia superiore ai 320 Km. Queste le parole di Michael Cole, Chief Operating Officer di Kia Motors Europe, che di fatto confermano l’arrivo della Niro elettrica per il prossimo anno:

La variante del modello avrà la stessa dotazione tecnica della Hyundai Ioniq Electric.

Kia Niro
Fonte: Kia

Come riportato anche sul sito ufficiale italiano dell’automaker, la versione ibrida di Kia Niro arriverà a breve nei concessionari con prezzi a partire da 21.900 euro (tasse escluse).

Sarà poi seguita dalla variante ibrida plug-in, che debutterà sul mercato statunitense tra il mese di ottobre e quello di novembre: in quel caso la batteria equipaggiata avrà un’autonomia pari a circa 42 Km.

In tutti i casi saranno presenti tecnologie di bordo come l’interessante Coasting Guide che indica al conducente quando rilasciare l’acceleratore in prossimità di una curva, garantendo così il massimo del comfort per i passeggeri e un’ulteriore riduzione dei consumi. Sono poi integrati un totale pari a sette airbag, dei quali uno dedicato esclusivamente a proteggere le ginocchia di chi si trova al volante in caso di impatto.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Singalong Shuttle, il taxi elettrico che si paga cantando