• GreenStyle
  • Auto
  • Auto elettriche: accordo tra BMW e Jaguar Land Rover

Auto elettriche: accordo tra BMW e Jaguar Land Rover

Auto elettriche: accordo tra BMW e Jaguar Land Rover

Fonte immagine: BMW

BMW e Jaguar Land Rover lavoreranno assieme per sviluppare nuovi motori elettrici che equipaggeranno i loro futuri modelli a batteria.

L’elettrificazione delle auto sta rivoluzionando l’intero settore e per meglio rispondere a questa rivoluzione tecnica, molti costruttori hanno deciso di unire le loro forze. In questa direzione va proprio l’accordo sottoscritto tra BMW e Jaguar Land Rover. L’obiettivo di questa partnership è lo sviluppo congiunto di una nuova generazione di motori elettrici che equipaggerà i futuri modelli dei due costruttori.

BMW vanta una lunga esperienza nello sviluppo e nella produzione di diverse generazioni di unità elettriche da quando ha lanciato la BMW i3 nel 2013. Jaguar Land Rover, invece, ha dimostrato la sua capacità con questa tecnologia attraverso il lancio della Jaguar I-Pace.

Il frutto di questo lavoro congiunto non si dovrà attendere a lungo, visto che il debutto di questi nuovi propulsori è atteso per il 2020. Alla base di questo sviluppo congiunto il powertrain Gen 5 di BMW che debutterà sul futuro SUV elettrico BMW iX3 e sui futuri modelli a marchio Jaguar Land Rover. La scelta di puntare su questo motore è stata fatta in quanto il costruttore tedesco ha saputo fare a meno dell’utilizzo delle “terre rare”, cioè di un gruppo di elementi il cui approvvigionamento potrebbe rappresentare un problema in futuro.

I due costruttori lavoreranno su questo motore per svilupparlo ulteriormente e per poterlo adattare ai propri rispettivi modelli. Questo significa che questo powertrain potrà essere personalizzato per fare in modo che il suo funzionamento rispecchi i “caratteri” delle auto elettriche su cui sarà installato.

Una collaborazione importante che permetterà di ottimizzare le risorse di sviluppo dei motori elettrici. Una scelta obbligata per sostenere i progetti di elettrificazione che prevedono di ripensare quasi da zero le auto con conseguenti alti costi.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

BMW i8, il test