Auto elettriche: a Milano la ricarica mobile di E-Gap

Auto elettriche: a Milano la ricarica mobile di E-Gap

Fonte immagine: E-Gap

L'azienda italiana E-Gap ha lanciato a Milano il primo servizio di ricarica rapida per mezzi elettrici a domicilio. Le tariffe partono da 15 euro.

A Milano ha preso il via il servizio di ricarica in mobilità per veicoli elettrici di E-Gap, azienda italiana fondata da Eugenio de Blasio, Daniele Camponeschi e Alessandro Di Michele.

Il servizio, inaugurato alla presenza dell’Assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano, Marco Granelli, è il primo in Europa a consentire la ricarica rapida su richiesta e in mobilità, che viene erogata grazie a dei van appositamente allestiti. Spiega Francesco De Meo, Head of Marketing di E-Gap:

Dopo due anni di ricerca e progettazione siamo fieri di avviare questa nuova iniziativa proprio a Milano. E-Gap è la risposta più immediata alla range anxiety, l’ansia da autonomia, che coinvolge tutti i proprietari e utilizzatori di veicoli elettrici, attuali e potenziali. Funziona per chi è senza disponibilità di ricarica domestica, per chi vuole avere maggiore autonomia o non vuole perdere tempo nella ricerca di stazioni di ricarica disponibili: rifornisce di energia il nostro mezzo mentre facciamo la spesa, siamo in ufficio o a cena con gli amici. I veicoli elettrici sono sempre più diffusi in Italia: le immatricolazioni di vetture elettriche sono cresciute del 16% nel mese di gennaio, con un mercato di circa 300 unità. Nel primo mese del 2019 la quota di mercato di queste autovetture è dello 0,2%. Il costante aumento di mezzi di trasporto a basso impatto ambientale ci obbliga a dare uno sguardo al futuro, alle prossime necessità dei cittadini e ad un impegno concreto per lo sviluppo sostenibile delle nostre città.

L’accesso al servizio avviene tramite l’app ufficiale per smartphone e tablet, mentre per far sapere ad E-Gap il luogo in cui inviare il mezzo di ricarica basta geolocalizzare la propria posizione o comunicare la zona in cui si intende portare il proprio veicolo. Nei casi in cui la zona è impossibile da raggiungere con i van, E-Gap prevede la possibilità di utilizzare un sistema di ricarica trasportabile a mano in modo da rifornire le batterie con l’energia sufficiente a spostare il veicolo in un’area più agevole. Le tariffe vanno dai 15 euro richiesti a chi prenota il servizio almeno 24 ore prima fino ai 30 euro necessari per quanti sono rimasti a secco di energia e hanno quindi bisogno di una ricarica più urgente.

E-Gap ha messo in funzione a Milano dieci mezzi che raggiungeranno il veicolo da ricaricare praticamente a domicilio. La copertura del capoluogo lombardo è attualmente limitata alla Circonvallazione interna, nell’area di via Edoardo Jenner, viale Marche, viale Brianza, viale Abruzzi, viale dei Mille, viale Piceno, viale Umbria, viale Isonzo, viale Tibaldi, viale Liguria, viale Cassala, viale Misurata, viale Ergisto Bezzi, viale Daniele Ranzoni, viale Murillo, viale Giovanni Migliara, viale Monte Ceneri, viale Renato Serra e viale Luigi Bodio.

E-Gap prevede di ampliare la disponibilità della sua ricarica mobile ad altre aree di Milano, ma nei piani dell’azienda c’è l’espansione del servizio al di fuori dell’Italia, tanto che si parla già di grandi città come Roma, Berlino, Londra, Parigi, Stoccarda, Madrid, Utrecht, Mosca e Amsterdam.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Beach Litter 2019: intervista a Letizia Lanzarotti – Lady Be