Auto a benzina e diesel, vietata la vendita in Svezia dal 2030

Auto a benzina e diesel, vietata la vendita in Svezia dal 2030

Per bocca del primo ministro Stefan Löfven, la Svezia annuncia il bando alla vendita delle auto a diesel e benzina dal 2030.

La Svezia dice addio addio alle macchine con motori a combustione interna. La conferma arriva direttamente dal primo ministro Stefan Löfven: “nessuna auto con motore diesel o benzina sarà venduta nel nostro Paese dal 2030 in poi”. Per il primo ministro non è altro la naturale evoluzione del mercato, soprattutto dopo che i Paesi hanno firmato l’Accordo di Parigi impegnandosi a ridurre le emissioni gas serra per contrastare il riscaldamento globale.

A chiamarsi fuori dall’endotermico è un po’ tutta la Scandinavia. In Norvegia si venderanno solo auto ecologiche dal 2025 e si sta puntando forte su questo comparto. Basti pensare che nel già 2017 la metà delle vendite di nuove auto interessava ibride e elettriche. La strategia delle Danimarca è invece praticamente identica a quella svedese: vietata la vendita dal 2030.

Non c’è solo la Scandinavia a credere nell’esplosione del settore elettrico. Secondo quanto dice Greenpeace la Svezia è la decima nazione ad aver posto una data concreta per l’eliminazione dei motori alimentati da combustibili fossili. Tra le nazioni più grandi, in termini di popolazione, troviamo Francia e Regno Unito: puntano al 2040 per il bando alle auto “tradizionali”.

In ritardo invece la Germania, una nazione strategica per il superamento dell’era dell’endotermico dato che ospita un gran numero di case automobilistiche. Come ha sottolineato Marion Tiemann, esperta di trasporti di Greenpeace:

È chiaro che senza una scadenza per i motori diesel e benzina, la Germania non sarà in grado di raggiungere gli obiettivi climatici che si è prefissata.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Govecs a EICMA 2017: intervista a Daniele Cesca